Eadon Green Black Cuillin: modernità e vecchio stile al Salone di Ginevra 2017 [FOTO]

Design ispirato all'Alfa Romeo 8C 2900 del 1930

Eadon Green Black Cuillin - Design vintage a contrasto con il carattere moderno dell'abitacolo. Così la startup di Shoreditch presenta la sua prima creazione al Salone di Ginevra, che prende ispirazione dall'Alfa Romeo 8C 2900.

Nello stand 2242 del padiglione 2 del Salone di Ginevra, la startup di Shoreditch, Eadon Green, si è presentata con la Black Cuillin: modello dal look classico misto al moderno e ispirato all’Alfa Romeo 8C 2900 del 1930. L’accostamento con la vettura del Biscione è quasi un obbligo, a causa di molteplici dettagli, tra cui lo scudo, la lunghezza del cofano rispetto all’abitacolo e per l’andamento dei passaruota. La denominazione è ispirata alla catena montuosa scozzese dell’Isola di Skye.

All’interno vanta di un ambiente vintage, con le bocchette d’areazione, quadranti e i rivestimenti in legno vecchio stile combinati ad una strumentalizzazione digitale. Inoltre da segnalare la presenza dell’orologio Garrick England. I sedili sono formati da pelle e Alcantara. La vettura utilizzerà un propulsore 6.0 V12, il regime rotatorio massimo è di 7.000 rpm, mentre la velocità massima è di circa 270 km/h.

“Inizialmente ero ispirato da una Alfa Romeo 8C 2900 Corto Touring Spider, ma la mia passione principale è sempre stata per la Coupé, quindi la scelta sulla carrozzeria finale è ricaduta su di essa”, afferma Felix Eaton, CEO di Eadon Green. Ho subito capito che c’erano pochissime auto in vendita di quel periodo. Da questa consapevolezza è nata l’idea di costruire una macchina nuova, con telaio e caratteristiche moderne, ma ispirata alla bellezza delle auto di quei tempi.”

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati