Genesis G70: proseguono i test del nuovo modello [FOTO SPIA]

Arriverà sul mercato entro la fine del 2017

Sarà il terzo modello della gamma firmata Genesis ed affiancherà le più grandi G80 e G90. L'inedita G70 entrerà nel segmento che attualmente rappresenta il regno di Audi A4, BMW Serie 3 e Mercedes Classe C.

Genesis G70 – Il marchio premium di Hyundai spinge sull’acceleratore e prosegue i test drive sul terzo modello che andrà a comporre la propria gamma: la G70, difatti, andrà presto ad unirsi alle più grandi G80 e G90 che già presiedono il listino Genesis. Conosciuta ufficialmente sotto la sigla IG, la futura G70 si accinge ad entrare a listino sul finire del 2017 pronta a dar battaglia nel segmento di mercato che è appannaggio delle blasonate berline tedesche Audi A4, BMW Serie 3 e Mercedes Classe C.

Le immagini che potete osservare nella nostra galleria sono state scattate dai nostri fotografi che hanno ripreso un muletto della futura G70 alle prese coi classici test drive che nell’occasione si sono svolti su fondi innevati. Il muletto fotografato è ancora ben camuffato da adesivi e plastiche posticce anche se questo non impedisce di intravederne alcuni dettagli di stile.  Innanzitutto si può dire che rispetto alle sorelle maggiori, la G70 vanta un corpo vettura sicuramente più compatto ma anche caratterizzato da un design meno spigoloso e più sinuoso rispetto a queste ultime.

Nello specifico è possibile osservare una linea del tetto più arcuata, un profilo più slanciato ed una divisione dei tre volumi più evidente rispetto agli altri due modelli in gamma su citati. Nel particolare si possono già notare i lineamenti dei gruppi ottici posteriori, il design pulito e filante del tetto e del montante posteriore, la linea bombata dei passaruota e i grandi e doppi scarichi di natura ovale posti ai due estremi del paraurti posteriore.

Proprio la presenza dei due grossi scarichi su citati rivela la presenza di un propulsore ad alte prestazioni che sarebbe appannaggio della nuova berlina coreana: sotto il cofano del muletto fotografato potrebbe celarsi infatti il V6 3.3 Twin turbo da 370 cv che tra l’altro equipaggia anche la G90. Proprio sulla più grande G90 questo propulsore permetterebbe uno scatto da 0 a 100 km/h in soli 6,2 secondi che sulla più compatta G70 potrebbero diventare circa 4,7 secondi. A parte il V6, nel cofano della futura Genesis G70 troverebbe spazio anche un 2.0 quattro cilindri da circa 260 cv, un’unità con tecnologia plug-in hybrid da 250 cv ed anche un propulsore diesel in alcuni mercati. 

Scopri le Offerte



    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    1 commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    • Michael 1963 ha detto:

      Ormai le Hyundai non hanno più nessun atteggiamento di riverenza nei confronti della concorrenza europea, tant’è che anche loro si sono inventati un brand di lusso, Genesis appunto. E sono pure belle automobili, almeno dopo aver visto la G80! Per affermarsi con le vendite però bisogna diversificare le motorizzazioni, che mi sembrano calibrate più per il mercato nordamericano.
      La G 80, e aspettiamo per giudicare la G70, è davvero una bella auto, lussuosa e ben rifinita, ma con un 3.800 cc benzina significa non venderne nessuna, salvo qualche auto intestata ai concessionari!
      Con un buon diesel dai 2.200 cc ai 3.000 cc e una versione ibrida, accompagnate da un buon prezzo come da tradizione, sono convinto che se ne venderebbero a sufficienza. Ma sicuramente nel futuro ci saranno delle evoluzioni in tal senso.

    Articoli correlati