Lamborghini Centenario, altro esemplare in consegna avvistato in Germania

Esterni con carrozzeria nera e dettagli in rosso

Lamborghini Centenario - Sulle strade della Germania è stato "pizzicato" un nuovo esemplare della Lamborghini Centenario consegnato al suo proprietario. L'esclusiva e velocissima supercar del Toro, spinta dal V12 6.5 da 770 CV, questa volta è caratterizzata dalla livrea in Nero Nemesis impreziosita da una serie di inserti in rosso.
Lamborghini Centenario, altro esemplare in consegna avvistato in Germania

L’affascinante ed esclusiva Lamborghini Centenario sta raggiungendo i suoi pochi e fortunati proprietari. Dopo il primo esemplare consegnato il mese scorso a un giovane sceicco degli Emirati Arabi, che per la sua supercar del Toro avrebbe pagato 2,7 milioni di dollari, ne è stato avvistato un secondo, che vedete nella foto qui sopra, questa volta immortalato col suo proprietario alla guida sulle strade della Germania.

Questo secondo esemplare di produzione della Centenario è caratterizzato da una tenebrosa livrea in Nero Nemesis, ornata con una serie di inserti e dettagli in rosso che impreziosiscono la griglia anteriore, le calotte degli specchietti retrovisori e le minigonne laterali.

Al di là della caratterizzazione estetica scelta, il proprietario di questa esclusivissima supercar del Toro, che sarà prodotta in soli 20 unità (alle quali se ne aggiungo altre 20 in versione roadster), può divertirsi con le straordinarie ed estreme performance offerte dal motore V12 aspirato da 6.5 litri, lo stesso della Aventador, che sprigiona 770 CV e 690 Nm di coppia massima.

La Lamborghini Centenario, realizzata dalla Casa di Sant’Agata Bolognese per commemorare il 100° compleanno di Ferruccio Lamborghini e presentata al Salone di Ginevra 2016, è in grado di passare da o a 100 km/h in appena 2,8 secondi e di lanciarsi fino a una velocità massima di 350 chilometri orari.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati