Volkswagen Polo GTI WRX: la nuova arma di Solberg e Kristoffersson per il Mondiale Rallycross

Realizzata sulla base della Polo WRC 2013-2014

Volkswagen Polo GTI WRX - Il PSRX Volkswagen World RX Sweden ha presentato a Stoccolma la nuova vettura realizzata da Volkswagen Motorsport, adattata ai regolamenti del Mondiale Rallycross, con quest'ultimo che prenderà il via nel weekend dell'1 e 2 aprile a Barcellona. Alla guida ci saranno Petter Solberg e Jonah Kristoffersson.
Volkswagen Polo GTI WRX: la nuova arma di Solberg e Kristoffersson per il Mondiale Rallycross

A meno di due settimane dal primo verde della stagione 2017 del Mondiale Rallycross (FIA WRX), in programma a Barcellona nel weekend dell’1 e 2 aprile, il PSRX Volkswagen World RX Sweden ha presentato a Stoccolma la Polo GTI, nuova arma con la quale Petter Solberg e Jonah Kristoffersson tenteranno l’assalto al Mondiale, potendo contare del supporto di Volkswagen Motorsport, data la forte concorrenza prevista quest’anno, con altrettanti supporti delle rispettive case automobilistiche.

Basata sulla Polo WRC 2013-2014, è stata realizzata da Volkswagen Motorsport presso la struttura situata ad Hannover. Rispetto alla vettura che gareggiò nelle prime due stagioni del Mondiale Rally, vincendole entrambe con Sèbastien Ogier, la medesima sarà spinta dal 2.0 turbo quattro cilindri da 570 CV, oltre ad adottare trasmissione e raffreddamento specifici.

“Siamo davvero entusiasti di questo, è un momento molto emozionante”, ha detto Solberg in occasione del lancio a Stoccolma. “Sono stati mesi d’intenso lavoro. Tutto il team di Hannover ha lavorato sodo ed è bello vedere quanta passione ha dedicato. Siamo felici dello stile aggressivo adottato sulla vettura, abbiamo bisogno sin da subito di far sentire la nostra presenza agli avversari. Ho avuto altre opportunità per fare diversi sport, o correre con altre squadre nel Rallycross, ma sono un ragazzo testardo e ho molta voglia di essere parte di me stesso”.

Per il norvegese, la partnership con Volkswagen è anche l’occasione per ritrovare Francois-Xavier Demaison, Direttore Tecnico di Volkswagen Motorsport, con il quale lavorò ai tempi della Subaru nel Mondiale Rally. Demaison ha spiegato come è nata la vettura, che riprende la tecnologia della Polo WRC e della Beetle del Global RallyCross.

“Si è trattato di soli tre mesi e mezzo di lavoro, quindi non è una rivoluzione”, ha detto Demaison. “Abbiamo iniziato con una vettura WRC del 2014, quindi questa è una vettura da rally che abbiamo adattato ai regolamenti del Mondiale Rallycross. La trasmissione e il raffreddamento sono specifici e abbiamo utilizzato un motore sviluppato per il Global RallyCross.”

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati