Aston Martin Rapide: il modello farà spazio a una variante elettrica

Aston Martin Rapide: il modello farà spazio a una variante elettrica

In futuro approderà il crossover DBX e una berlina Lagonda

Aston Martin Rapide - Il modello spinto dal 6.0 V12 farà spazio a una variante elettrica, successivamente dal crossover DBX e da una berlina Lagonda, marchio rispolverato dalla casa di Gaydon circa tre anni fa.
Aston Martin Rapide: il modello farà spazio a una variante elettrica

Aston Martin ha confermato la sostituzione della Rapide in favore di una variante elettrica: questo secondo ciò che ha affermato Andy Palmer a Motoring durante il Salone di Ginevra. Il CEO della casa britannica ha spiegato che il modello Rapide verrà rimpiazzato da una variante elettrica, mentre successivamente da un crossover ispirato alla concept DBX. Infine una berlina marchiata Lagonda, che farà il suo ingresso nella gamma Aston Martin.

“Esiste una piattaforma per la Rapide elettrica e sarà sul mercato prossimamente – ha detto Palmer –, mentre la Rapide di oggi sarà sostituita dal crossover DBX e da una berlina Lagonda”.

In produzione dal 2009, nel 2013 venne lanciato il modello Rapide S, dotato sostanzialmente di 410 CV rispetto ai 350 CV del modello precedente, tutti provenienti dal 6.0 V12. Al Salone di Ginevra 2015, la casa di Gaydon mostrò la DBX Concept, crossover dotato di un sistema d’alimentazione elettrico abbinato a molteplici tecnologie innovative. Tuttavia non è ancora noto se la casa britannica manterrà il nome e lo stile della concept.

Dall’altro lato la berlina Lagonda: il celebre marchio venne riportato alla luce da Aston Martin circa tre anni fa, la quale secondo le ultime indiscrezioni, potrebbe dar vita a un’intera famiglia di vetture secondo un’idea dello stesso Andy Palmer.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati