BMW X7: come potrebbe essere il maxi SUV dell’Elica [RENDERING]

BMW X7: come potrebbe essere il maxi SUV dell’Elica [RENDERING]

Sarebbe sviluppato sulla versatile piattaforma CLAR

BMW X7 – Dotazione di alto livello, dimensioni più generose, tecnologia e livelli elevati di potenza, sono gli aspetti che caratterizzerebbero la nuova proposta d'alta gamma nel segmento SUV del costruttore bavarese
BMW X7: come potrebbe essere il maxi SUV dell’Elica [RENDERING]

Il debutto avverrebbe a fine anno, in base alle indiscrezioni affiorate sino ad ora, e la commercializzazione inizierebbe dal prossimo. Intanto, si ipotizza il potenziale aspetto del futuro BMW X7, il prossimo SUV al vertice della proposta bavarese, il cui sviluppo è stato testimoniato in precedenza da foto e video spia dedicati.

In base ai rumors, questo X7 potrebbe condividere componenti con l’altrettanto vociferato SUV marchiato Rolls-Royce. Quindi, si può ipotizzare una dotazione di elevato profilo, diventando un’alternativa altrettanto esclusiva nello stesso segmento di Land Rover Range Rover e Mercedes-Benz GLS. L’ampio SUV bavarese, noto al momento con il codice interno “G07”, sarebbe realizzato sul pianale modulare CLAR, giù usato dalla casa per la realizzazione delle ultime Serie 7 e Serie 5, e sarebbe assemblato nello stabilimento di Spartanburg, in South Carolina. Stessa sede dove, sempre considerando altri rumors, potrebbe essere realizzata anche un’ipotetica SAV legata a questo nuovo modello.

I nostri esperti di stile, basandosi sulle foto e i video spia diffusi, hanno plasmato delle linee rocciose, ma allo stesso tempo filanti. L’immagine proposta suggerisce ampie prese d’aria, un frontale massiccio che esterna subito un profilo imperioso e possente, oltre a dettagli stilistici che collegano questo alle ultime vetture sviluppate dal marchio. Il motivo luminoso LED articolato, il doppio rene ancora più voluminoso del solito, i fianchi sviluppati su linee orizzontali e arricchite da particolari cromati, rafforzano esclusività ed eleganza rapportate a dimensioni pronunciate.
Si parla di versioni a cinque, sette posti e persino una più ricercata variante per soli quattro occupanti, dalla dotazione piuttosto ricca.

Sotto il cofano potrebbero figurare unità simili a quelle impiegate sull’ultima BMW X5, motori V6 e V8 a benzina e Diesel. Unità in simbiosi con una meccanica che ricorderebbe quella della X5, per modelli a trazione posteriore o integrale xDrive. A queste sarebbe affiancata anche una variante ibrida plug-in, con un’architettura propulsiva ripresa dalla X5 xDrive40e o dalla più elevata BMW 740e, ovvero un motore quattro cilindri da 2.0 litri TwinPower Turbo a benzina di 258 cavalli, legato a un altro elettrico da 113 cavalli. In alto figurerebbe, dunque, una possibile versione M. Vettura animata probabilmente da un V12 di 6.0 litri, lo stesso della 760i, in grado di sfoderare una spinta da 544 cavalli e 750 Nm di coppia.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati