WP_Post Object ( [ID] => 382438 [post_author] => 52 [post_date] => 2017-03-29 22:21:26 [post_date_gmt] => 2017-03-29 20:21:26 [post_content] => In casa Peugeot c'è voglia di riscatto. Dopo il ritiro al Rally Il Ciocco (dominato fino alla PS15), la coppia Paolo Andreucci e Anna Andreussi è chiamata questo fine settimana al prestigioso Rally di Sanremo. Per l'occasione, oltre alla 208 T16, verrà schierata nuovamente la 208 R2 di Marco Pollara e Giuseppe Princiotto, vincitori al debutto al Il Ciocco, che avranno il compito di misurarsi con i rispettivi avversi nel primo appuntamento stagionale del Campionato Italiano Junior. "Il Sanremo è una gara molto affascinante - afferma Paolo Andreucci - ricca di tanta storia, dove sono stati scritti memorabili capitoli del motorsport. Gara quest’anno con un bel chilometraggio, con prove speciali mediamente lunghe. Ci sono diverse prove difficili, indubbiamente la Mini Ronde da oltre 30 km fatta di notte sarà impegnativa e dovremo stare molto attenti. Un fattore ancor più importante del solito saranno le gomme: a Sanremo c’è molto grip e quindi il loro consumo sarà una discriminante importante. Come detto, poi, a causa della maggiore lunghezza delle varie prove speciali, la gestione della gara cambia nettamente rispetto al Ciocco. L’elenco partenti molto ricco, inoltre, contribuirà sicuramente a determinare una gara molto combattuta, in cui in molti lotteranno per la vittoria finale". "Il Rally di Sanremo è una gara che mi piace molto", spiega Marco Pollara. "E’ una tappa del campionato molto tecnica, con prove veloci e molto strette. Con l'aiuto di Peugeot e Pirelli l'affronteremo con massima determinazione ma, allo stesso tempo, con la testa sulle spalle, al fine di portare a casa punti importanti, sia per il campionato junior che 2 ruote motrici, ma anche per la mia fantastica squadra Peugeot Italia. Inizia qui infatti il primo appuntamento del tricolore Junior e vogliamo dimostrare quanto valiamo". L'evento ligure includerà anche la prima stagionale del Peugeot Competition 208 Top: serie trofei organizzata da Peugeot da ben 38 anni, con l'obiettivo di formare giovani talenti. Il vincitore diventerà pilota ufficiale e disputerà la stagione 2018 del Campionato Italiano Rally a bordo della 208 R2. [post_title] => Rally di Sanremo, Peugeot: a tutto gas in terra ligure [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => rally-di-sanremo-peugeot-a-tutto-gas-in-terra-ligure [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2017-03-29 22:21:26 [post_modified_gmt] => 2017-03-29 20:21:26 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=382438 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Rally di Sanremo, Peugeot: a tutto gas in terra ligure

Il Leone al via con la 208 T16 e la 208 R2

Rally di Sanremo, Peugeot - Dopo il ritiro al Rally Il Ciocco, in casa Peugeot Sport Italia è tempo di riscatto. La vettura, la 208 T16, ha tutte le carte in regola per puntare alla vittoria, obiettivo comune per Paolo Andreucci e Anna Andreussi al Rally di Sanremo. Nella tappa ligure anche Marco Pollara e Giuseppe Princiotto a bordo della 208 R2.
Rally di Sanremo, Peugeot: a tutto gas in terra ligure

In casa Peugeot c’è voglia di riscatto. Dopo il ritiro al Rally Il Ciocco (dominato fino alla PS15), la coppia Paolo Andreucci e Anna Andreussi è chiamata questo fine settimana al prestigioso Rally di Sanremo. Per l’occasione, oltre alla 208 T16, verrà schierata nuovamente la 208 R2 di Marco Pollara e Giuseppe Princiotto, vincitori al debutto al Il Ciocco, che avranno il compito di misurarsi con i rispettivi avversi nel primo appuntamento stagionale del Campionato Italiano Junior.

“Il Sanremo è una gara molto affascinante – afferma Paolo Andreucciricca di tanta storia, dove sono stati scritti memorabili capitoli del motorsport. Gara quest’anno con un bel chilometraggio, con prove speciali mediamente lunghe. Ci sono diverse prove difficili, indubbiamente la Mini Ronde da oltre 30 km fatta di notte sarà impegnativa e dovremo stare molto attenti. Un fattore ancor più importante del solito saranno le gomme: a Sanremo c’è molto grip e quindi il loro consumo sarà una discriminante importante. Come detto, poi, a causa della maggiore lunghezza delle varie prove speciali, la gestione della gara cambia nettamente rispetto al Ciocco. L’elenco partenti molto ricco, inoltre, contribuirà sicuramente a determinare una gara molto combattuta, in cui in molti lotteranno per la vittoria finale”.

“Il Rally di Sanremo è una gara che mi piace molto”, spiega Marco Pollara. “E’ una tappa del campionato molto tecnica, con prove veloci e molto strette. Con l’aiuto di Peugeot e Pirelli l’affronteremo con massima determinazione ma, allo stesso tempo, con la testa sulle spalle, al fine di portare a casa punti importanti, sia per il campionato junior che 2 ruote motrici, ma anche per la mia fantastica squadra Peugeot Italia. Inizia qui infatti il primo appuntamento del tricolore Junior e vogliamo dimostrare quanto valiamo”.

L’evento ligure includerà anche la prima stagionale del Peugeot Competition 208 Top: serie trofei organizzata da Peugeot da ben 38 anni, con l’obiettivo di formare giovani talenti. Il vincitore diventerà pilota ufficiale e disputerà la stagione 2018 del Campionato Italiano Rally a bordo della 208 R2.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati