WP_Post Object ( [ID] => 385052 [post_author] => 52 [post_date] => 2017-04-06 10:51:48 [post_date_gmt] => 2017-04-06 08:51:48 [post_content] => La Volkswagen prosegue col capitolo concept elettriche iniziato con la I.D. al Salone di Parigi scorso, veicolo che prefigura il modello di serie che sarà sul mercato nel 2020, nonchè il primo dei trenta che saranno annunciati fino al 2025. In quell'anno è previsto, inoltre, l'ingresso della guida autonoma di serie, incluso l'obiettivo di eguagliare il milione di vendite per quanto riguarda le auto elettriche, tanto da acquisire la leadership nel medesimo segmento. La I.D., che dispone di un design simile alla Golf, è basata sulla piattaforma MEB, destinata per le vetture di nuova generazione a propulsione elettrica. Il secondo modello, I.D. Buzz, è stato presentato al Salone di Detroit del gennaio scorso: si tratta di un minivan elettrico dotato della tecnologia di guida autonoma I.D. Pilot (la stessa che compare sulla I.D.), oltre a sensori a ultrasuoni, telecamere e quattro laser Lidar a scomparsa posizionati sul tetto. La terza I.D. sarà in mostra al Salone di Shanghai (21-28 aprile) e altri non è che la versione SUV della concept che debuttò a Parigi. La scelta di presentarla all'evento cinese è ricaduta in merito alle grandi richieste di tale tipologia di vettura nel più grande mercato automotive. Infine, la quarta I.D. Quest'ultima sarà un'anteprima della futura berlina elettrica e debutterà al Salone di Francoforte, in programma dal 14 al 24 settembre. [post_title] => Volkswagen: la quarta I.D. sarà svelata al Salone di Francoforte [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => volkswagen-la-quarta-i-d-sara-svelata-al-salone-di-francoforte [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2017-04-06 10:52:09 [post_modified_gmt] => 2017-04-06 08:52:09 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=385052 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Volkswagen: la quarta I.D. sarà svelata al Salone di Francoforte

Prefigurerà una berlina elettrica a guida autonoma

Volkswagen - La casa tedesca prosegue col piano presentazioni delle concept elettriche, iniziato al Salone di Parigi 2016 con la I.D., il cui modello di serie sarà realtà nel 2020. Il terzo e il quarto modello debutteranno rispettivamente ai saloni di Shanghai e Francoforte e prefigureranno un SUV e una berlina, entrambi dotati della guida autonoma.
Volkswagen: la quarta I.D. sarà svelata al Salone di Francoforte

La Volkswagen prosegue col capitolo concept elettriche iniziato con la I.D. al Salone di Parigi scorso, veicolo che prefigura il modello di serie che sarà sul mercato nel 2020, nonchè il primo dei trenta che saranno annunciati fino al 2025. In quell’anno è previsto, inoltre, l’ingresso della guida autonoma di serie, incluso l’obiettivo di eguagliare il milione di vendite per quanto riguarda le auto elettriche, tanto da acquisire la leadership nel medesimo segmento.

La I.D., che dispone di un design simile alla Golf, è basata sulla piattaforma MEB, destinata per le vetture di nuova generazione a propulsione elettrica. Il secondo modello, I.D. Buzz, è stato presentato al Salone di Detroit del gennaio scorso: si tratta di un minivan elettrico dotato della tecnologia di guida autonoma I.D. Pilot (la stessa che compare sulla I.D.), oltre a sensori a ultrasuoni, telecamere e quattro laser Lidar a scomparsa posizionati sul tetto.

La terza I.D. sarà in mostra al Salone di Shanghai (21-28 aprile) e altri non è che la versione SUV della concept che debuttò a Parigi. La scelta di presentarla all’evento cinese è ricaduta in merito alle grandi richieste di tale tipologia di vettura nel più grande mercato automotive. Infine, la quarta I.D. Quest’ultima sarà un’anteprima della futura berlina elettrica e debutterà al Salone di Francoforte, in programma dal 14 al 24 settembre.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati