Audi e Porsche: sviluppo congiunto di un’inedita piattaforma elettrica

Il programma di lavoro si svilupperà fino al 2025

Audi e Porsche - I due marchi del Gruppo Volkswagen lavoreranno in sinergia per lo sviluppo congiunto di un'inedita piattaforma elettrica, legata a concetti come elettrificazione, connettività e guida autonoma. Entrambi, però, manteranno alta la differenziazione tra i due marchi. Il programma di lavoro si estenderà fino al 2025.
Audi e Porsche: sviluppo congiunto di un’inedita piattaforma elettrica

I due marchi del Gruppo Volkswagen, Audi e Porsche, hanno annunciato il loro impegno per la realizzazione di un’inedita piattaforma elettrica che svilupperanno in maniera congiunta. Essa sarà l’occasione per lavorare su architetture e componenti comuni, optando per l’abbattimento dei costi, oltre ad abbracciare concetti come elettrificazione, connettività e guida autonoma, che nel 2025 sarà di serie sui modelli Volkswagen.

Il CEO di Porsche, Oliver Blume, afferma: “Insieme, faremo progressi più rapidi nella corsa per la mobilità del futuro. Noi utilizzeremo l’esperienza di entrambe le aziende e sfrutteremo al massimo la sinergia. Ci impegneremo a collaborare ovunque abbia un senso. Ma staremo molto attenti a mantenere la differenziazione di entrambi i marchi. Una Porsche è sempre una Porsche, e rimarrà tale anche in futuro”.

Secondo il CEO di Audi, Rupert Stadler: “La partnership riprodurrà le soluzioni migliori e le migliori offerte per i nostri clienti”. In attesa che emergano ulteriori dettagli circa la collaborazione, che si svilupperà fino al 2025, gli obiettivi comuni dei due marchi guardano all’offerta costante di nuove soluzioni da offrire ai propri clienti.

Offerta Volkswagen ID.3 100% Elettrica da 299€ al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati