WP_Post Object ( [ID] => 385506 [post_author] => 40 [post_date] => 2017-04-08 18:28:29 [post_date_gmt] => 2017-04-08 16:28:29 [post_content] => La scritta “Color your performance” campeggia su un fondale pieno di tinte e sfumature, sottolineando subito la nuova espressione prestazionale suggerita da Pirelli. Il marchio milanese, in occasione della tappa mondiale di Formula 1 nella pulsante Shanghai, presenta la sua ultima creazione che associa la distinzione mostrata dalla propria produzione a quella legata all'esperienza sportiva: le Pirelli P Zero Color Edition. Come sulle vetture del Circus, anche sulle strade di tutti i giorni le vetture d'alta gamma potranno calzare pneumatici che consentano ulteriormente di personalizzare o amplificare la loro personalità su strada, tramite proprio la presenza di bande colorate visibili sul fianco, che costituiscono il risultato di un nuovo criterio tecnologico introdotto nella gamma P Zero, compresi P Zero Corsa, Winter e Sottozero. Il debutto, avvenuto allo scorso Salone di Ginevra, ha attratto l'attenzione su questo particolare nuovo aspetto dei P Zero Color Edition, illustratoci nell'occasione da Stefano Bizzi, R&D Product Prestige Managing di Pirelli, evidenziando subito l'aspetto della personalizzazione permesso da queste gomme. Le colorazioni sono legate a una “nuova tecnologia”, ha aggiunto subito Bizzi nell'illustrare l'inedita soluzione proposta. Le prime ad essere introdotte saranno le varietà: Rosso, Bianco, Giallo e Silver. Ma la scelta, in base a quanto anticipato, risulterà molto più vasta, grazie a un ulteriore ventaglio di ben 3000 colorazioni per arrivare alla massima personalizzazione considerando come parametri non solo la vernice della carrozzeria ma ad esempio anche quella vestita dalle pinze dei freni, creando combinazioni in tinta o contrastanti. In merito alla tecnologia, Stefano Bizzi in occasione del Salone svizzero, ci ha poi specificato che questa particolarità è legata al tipo di fianco delle stesse coperture, con elementi che permettono di ottenere un colore molto scuro, assieme ad altre componenti specifiche protagoniste anch'esse nel risultato ottenuto. La relazione con la Formula 1, parlando nello specifico del colore, esiste solo in parte, in realtà ma non vi è alcun collegamento diretto rispetto a quanto è studiato e realizzato nella massima serie motoristica. In particolare un legame diretto tra colore e tipologia di mescola. In questo caso non vi è alcun accostamento tra di tonalità e tipo di pneumatico, bensì si tratta di una forma di personalizzazione. Il prodotto stradale, infatti, è vincolato da specifiche omologazioni. In ogni modo, l'apertura di gamma annunciata sarà Ricambio, un'offerta rivolta inizialmente alle vetture Prestige che comprende circa una quarantina di misure, e in seguito la panoramica comprenderà il segmento Premium, da quanto segnalato. La presentazione della nuova Pirelli P Zero Color Edition a Shanghai è avvenuta davanti a varie personalità del mondo dello spettacolo della metropoli asiatica, in un'ambientazione resa ancora più esclusiva e ricercata dalle colorazioni della nuova raffinata produzione di Pirelli, aspettando l'imminente secondo atto della nuova stagione del Circus iridato. [post_title] => Pirelli P Zero Color Edition: il movimento prestazionale e colorato protagonista a Shanghai [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => pirelli-p-zero-color-edition-il-movimento-prestazionale-e-colorato-protagonista-a-shanghai [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2017-04-08 18:41:35 [post_modified_gmt] => 2017-04-08 16:41:35 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=385506 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Pirelli P Zero Color Edition: il movimento prestazionale e colorato protagonista a Shanghai

Vivacità e dinamismo

Pirelli P Zero Color Edition – Il gommista italiano dà vita, nella metropoli cinese, a una serata ricca di colori ed esclusività, in attesa della gara di Formula 1
Pirelli P Zero Color Edition: il movimento prestazionale e colorato protagonista a Shanghai

La scritta “Color your performance” campeggia su un fondale pieno di tinte e sfumature, sottolineando subito la nuova espressione prestazionale suggerita da Pirelli. Il marchio milanese, in occasione della tappa mondiale di Formula 1 nella pulsante Shanghai, presenta la sua ultima creazione che associa la distinzione mostrata dalla propria produzione a quella legata all’esperienza sportiva: le Pirelli P Zero Color Edition.

Come sulle vetture del Circus, anche sulle strade di tutti i giorni le vetture d’alta gamma potranno calzare pneumatici che consentano ulteriormente di personalizzare o amplificare la loro personalità su strada, tramite proprio la presenza di bande colorate visibili sul fianco, che costituiscono il risultato di un nuovo criterio tecnologico introdotto nella gamma P Zero, compresi P Zero Corsa, Winter e Sottozero.

Il debutto, avvenuto allo scorso Salone di Ginevra, ha attratto l’attenzione su questo particolare nuovo aspetto dei P Zero Color Edition, illustratoci nell’occasione da Stefano Bizzi, R&D Product Prestige Managing di Pirelli, evidenziando subito l’aspetto della personalizzazione permesso da queste gomme. Le colorazioni sono legate a una “nuova tecnologia”, ha aggiunto subito Bizzi nell’illustrare l’inedita soluzione proposta. Le prime ad essere introdotte saranno le varietà: Rosso, Bianco, Giallo e Silver. Ma la scelta, in base a quanto anticipato, risulterà molto più vasta, grazie a un ulteriore ventaglio di ben 3000 colorazioni per arrivare alla massima personalizzazione considerando come parametri non solo la vernice della carrozzeria ma ad esempio anche quella vestita dalle pinze dei freni, creando combinazioni in tinta o contrastanti.

In merito alla tecnologia, Stefano Bizzi in occasione del Salone svizzero, ci ha poi specificato che questa particolarità è legata al tipo di fianco delle stesse coperture, con elementi che permettono di ottenere un colore molto scuro, assieme ad altre componenti specifiche protagoniste anch’esse nel risultato ottenuto. La relazione con la Formula 1, parlando nello specifico del colore, esiste solo in parte, in realtà ma non vi è alcun collegamento diretto rispetto a quanto è studiato e realizzato nella massima serie motoristica. In particolare un legame diretto tra colore e tipologia di mescola. In questo caso non vi è alcun accostamento tra di tonalità e tipo di pneumatico, bensì si tratta di una forma di personalizzazione.
Il prodotto stradale, infatti, è vincolato da specifiche omologazioni. In ogni modo, l’apertura di gamma annunciata sarà Ricambio, un’offerta rivolta inizialmente alle vetture Prestige che comprende circa una quarantina di misure, e in seguito la panoramica comprenderà il segmento Premium, da quanto segnalato.

La presentazione della nuova Pirelli P Zero Color Edition a Shanghai è avvenuta davanti a varie personalità del mondo dello spettacolo della metropoli asiatica, in un’ambientazione resa ancora più esclusiva e ricercata dalle colorazioni della nuova raffinata produzione di Pirelli, aspettando l’imminente secondo atto della nuova stagione del Circus iridato.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati