BMW Serie 1 MY 2019: inedite immagini della nuova generazione [FOTO SPIA]

Sarà dotata della trazione anteriore

La terza generazione della berlina di segmento C della casa bavarese abbandonerà la trazione posteriore in favore di quella anteriore e utilizzerà la piattaforma modulare Ukl già usata su Serie 2 Active Tourer, X1 e Countryman.

BMW Serie 1 MY 2019 – L’attuale compatta della casa dell’Elica bianco/blu in listino dal 2011 si accinge a lasciare spazio alla nuova serie in arrivo tra la fine del 2018 e l’inizio del 2019. Se la seconda serie attualmente in vendita era una evoluzione della prima serie a trazione posteriore, la terza generazione invece si contraddistinguerà per l’abbandono di quest’ultima caratteristica tecnica in favore dell’adozione della trazione anteriore.

Infatti, BMW per la nuova generazione di Serie 1 punterà verso l’adozione della piattaforma modulare Ukl a trazione anteriore (ed eventualmente anche integrale) che già è stata adottata dalle Serie 2 Active Tourer, X1 e Mini Countryman. Rispetto a quest’ultima la nuova Serie 1 MY 2019 sarà più lunga grazie ad un passo di dimensioni maggiori e riserverà più spazio agli occupanti in tutte le direzioni, anche per via dell’utilizzo della trazione anteriore.

Le foto presenti nella nostra galleria ci danno anche qualche indicazione sulla nuova vettura che nascerà a Monaco: sebbene ancora ampiamente camuffata, è riscontrabile come la Serie 1 MY 2019 continuerà ad essere caratterizzata dalle tipiche proporzioni BMW ossia cofano lungo e tetto sfuggente. Nondimeno la nuova nata erediterà molte soluzioni stilistiche già adottate sulle ultime vetture tedesche come ad esempio la nuova calandra arricchita dai gruppi ottici diurni a Led dal caratteristico design esagonale, la fiancata scolpita ed una finestratura laterale maggiormente slanciata rispetto a quella della odierna Serie 1.

Capitolo propulsori: la nuova BMW Serie 1 MY 2019 oltre ad ereditare la piattaforma Ukl, erediterà anche la gamma motori di Mini Countryman e X1 costituita da unità a 3 e 4 cilindri sovralimentati ed abbandonerà i 6 cilindri. La gamma propulsori dovrebbe essere dunque composta dagli attuali 1.5 tre cilindri turbo benzina da 136 cv, 1.5 tre cilindri turbo diesel da 116 cv e 2.0 quattro cilindri turbo diesel da 231 cv. 

Scopri le Offerte



    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati