WP_Post Object ( [ID] => 389553 [post_author] => 8 [post_date] => 2017-04-19 18:55:44 [post_date_gmt] => 2017-04-19 16:55:44 [post_content] => Finito il sodalizio con Valentino Rossi per l’edizione dello scorso anno, per il 2017 la Milestone torna nuovamente con il logo MotoGP e presenta la nuova edizione del videogame ufficiale dedicato all’attuale stagione del Motomondiale. La software house milanese, come ogni anno, ha voluto inserire elementi nuovi e interessanti, in modo da rendere questo titolo non solo un aggiornamento dell’edizione passata, ma un’esperienza di gioco completamente nuova. In questo senso si colloca l’introduzione della nuova modalità manageriale, che si affianca alla carriera tradizionale, sicuramente la novità più importante che troviamo su MotoGP 17. Andiamo però con ordine: MotoGP 17 si caratterizza prima di tutto per la disponibilità di tutti i circuiti e di tutti i piloti della stagione 2017. Oltre a loro possiamo trovare anche i piloti ufficiali della Red Bull Rockie Cup, quest’anno disponibile sin dal lancio nei negozi, e di ben 76 piloti storici di tutte le classi del passato (rispetto allo scorso anno sono nomi meno legati al Dottore e più generali dalla fine degli anni ’90). A livello tecnico Milestone ha rielaborato da zero la campionatura audio dei motori, in modo da interagire perfettamente con il sistema REV e rendere l’esperienza più coinvolgente, andando anche a correggere alcuni dei difetti presenti nella precedente edizione. Anche la fisica e il sistema di gioco sono stati migliorati: il framerate del gioco è arrivato a ben 60 frame al secondo senza downgrade della grafica. Questo ha consentito di offrire una migliore esperienza visiva e una maggiore precisione nel controllo della moto. Contrariamente agli altri titoli della casa, che stanno passando al motore grafico Unreal, MotoGP 17 gira ancora sull’engine proprietario, una scelta ben precisa che ha consentito agli sviluppatori di concentrarsi maggiormente su aspetti particolari dell’esperienza simulativa, quali la simulazione del grip e la gestione del gas. Chiudiamo con le modalità di gioco. Oltre alle classiche come il time attack, la pratica e la gara singola, ci sono ovviamente le carriere, che portano i piloti dagli esordi nella Red Bull Rookie Cup fino al trionfo in MotoGP. Oltre alla classica carriera da pilota, nel quale sviluppare le proprie abilità e caratteristiche, Milestone ha inserito anche una modanlità carriera, nella quale oltre a pilotare la propria moto attraverso tutte le classi, ci si dovrà occupare di tutti gli aspetti della gestione della squadra, dalla stampa alla logistica, dai piloti alle moto, fino a diventare il team leader del mondo delle moto. MotoGP 17 sarà disponibile a partire dal 15 giugno per Playstation 4, Xbox One e PC Windows. [post_title] => MotoGP 17: anteprima del nuovo videogame Milestone [INTERVISTA VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => motogp-17-anteprima-del-nuovo-videogame-milestone-intervista-video [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2017-04-25 15:43:47 [post_modified_gmt] => 2017-04-25 13:43:47 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=389553 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

MotoGP 17: anteprima del nuovo videogame Milestone [INTERVISTA VIDEO]

Più di 200 piloti e una nuova modalità manager

Dopo l’esperienza con Valentino Rossi The Game, la Milestone torna al marchio MotoGP con il capitolo 2017 della sua ormai affermata saga. Ancora una volta il titolo, disponibile a partire dal prossimo 15 giugno, presenta l’intera stagione attualmente in corso del Motomondiale più piloti classici e un’interessante modalità manageriale. Abbiamo potuto provarlo in versione beta in anteprima e queste sono le nostre prime impressioni

Finito il sodalizio con Valentino Rossi per l’edizione dello scorso anno, per il 2017 la Milestone torna nuovamente con il logo MotoGP e presenta la nuova edizione del videogame ufficiale dedicato all’attuale stagione del Motomondiale. La software house milanese, come ogni anno, ha voluto inserire elementi nuovi e interessanti, in modo da rendere questo titolo non solo un aggiornamento dell’edizione passata, ma un’esperienza di gioco completamente nuova. In questo senso si colloca l’introduzione della nuova modalità manageriale, che si affianca alla carriera tradizionale, sicuramente la novità più importante che troviamo su MotoGP 17.

Andiamo però con ordine: MotoGP 17 si caratterizza prima di tutto per la disponibilità di tutti i circuiti e di tutti i piloti della stagione 2017. Oltre a loro possiamo trovare anche i piloti ufficiali della Red Bull Rockie Cup, quest’anno disponibile sin dal lancio nei negozi, e di ben 76 piloti storici di tutte le classi del passato (rispetto allo scorso anno sono nomi meno legati al Dottore e più generali dalla fine degli anni ’90). A livello tecnico Milestone ha rielaborato da zero la campionatura audio dei motori, in modo da interagire perfettamente con il sistema REV e rendere l’esperienza più coinvolgente, andando anche a correggere alcuni dei difetti presenti nella precedente edizione.
Anche la fisica e il sistema di gioco sono stati migliorati: il framerate del gioco è arrivato a ben 60 frame al secondo senza downgrade della grafica. Questo ha consentito di offrire una migliore esperienza visiva e una maggiore precisione nel controllo della moto. Contrariamente agli altri titoli della casa, che stanno passando al motore grafico Unreal, MotoGP 17 gira ancora sull’engine proprietario, una scelta ben precisa che ha consentito agli sviluppatori di concentrarsi maggiormente su aspetti particolari dell’esperienza simulativa, quali la simulazione del grip e la gestione del gas.

Chiudiamo con le modalità di gioco. Oltre alle classiche come il time attack, la pratica e la gara singola, ci sono ovviamente le carriere, che portano i piloti dagli esordi nella Red Bull Rookie Cup fino al trionfo in MotoGP. Oltre alla classica carriera da pilota, nel quale sviluppare le proprie abilità e caratteristiche, Milestone ha inserito anche una modanlità carriera, nella quale oltre a pilotare la propria moto attraverso tutte le classi, ci si dovrà occupare di tutti gli aspetti della gestione della squadra, dalla stampa alla logistica, dai piloti alle moto, fino a diventare il team leader del mondo delle moto.

MotoGP 17 sarà disponibile a partire dal 15 giugno per Playstation 4, Xbox One e PC Windows.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati