WP_Post Object ( [ID] => 390691 [post_author] => 8 [post_date] => 2017-04-22 00:08:38 [post_date_gmt] => 2017-04-21 22:08:38 [post_content] => Si è aperta nella giornata di oggi la prima edizione in assoluto del Rimini OffRoad Show, la nuova fiera dedicata al mondo dei fuoristrada che si terrà fino a questa domenica (23 aprile) alla Fiera di Rimini. Un appuntamento che, in caso di successo, potrebbe diventare un appuntamento fisso per iniziare la stagione del sole lungo la Riviera. Il salone è stato organizzato dalla Italian Exhibition Group e durante l’inaugurazione ci sono stati momenti molto importanti quali il taglio del nastro da parte di Miki Biasion (due volte campione del mondo Rally con la Lancia Delta Integrale della Martini Racing) e la consegna di una targa commemorativa alla moglie di Giuseppe Grossi, storico campione riminese di rally scomparso la scorsa estate. Il Rimini OffRoad Show offre parecchie attrazioni e se avrete la possibilità di passare per la città romagnola, sicuramente varrà la pena di farci un salto. Oltre agli spazi espositivi, infatti, sono stati allestiti ben 54.000 metri quadri di piste per prove, con alcune salite davvero impegnative seppur artificiali. Nei padiglioni, invece, saranno presenti 120 aziende su uno spazio di 30.000 metri quadrati e hanno allestito il proprio stand anche marchi ufficiali come Suzuki, SsangYong (che ha portato in anteprima nazionale il nuovo Korando), Jeep, Ma-Fra, Mopar, Mitsubishi e Toyota. Naturalmente non stiamo parlando di un semplice “salone del fuoristrada”. Sono state organizzate diverse iniziative, a cominciare dai test drive dei vari padiglioni dedicati. Non mancano naturalmente le moto da enduro, vere protagoniste di avventure senza tempo, per finire poi con le mountain bike e le biciclette più estreme. Il tutto condito da produttori di gadget, abbigliamento e molto altro. Insomma, tutto quanto può servire per abbandonare l’asfalto! [post_title] => Rimini OffRoad Show 2017: i fuoristrada hanno una nuova casa [SPECIALE FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => rimini-offroad-show-2017-i-fuoristrada-hanno-una-nuova-casa-speciale-foto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2017-04-22 00:09:02 [post_modified_gmt] => 2017-04-21 22:09:02 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=390691 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Rimini OffRoad Show 2017: i fuoristrada hanno una nuova casa [SPECIALE FOTO]

Durerà fino a domenica 23 aprile

Si è aperto oggi e durerà fino a domenica 23 aprile il primo Rimini OffRoad Show, nuovo appuntamento dedicato al fuoristrada in tutte le sue declinazioni e agli appassionati. Mezzi nuovi e classici, moto e camion, 4x4 e SUV, per poi finire con bici e ricambi originali. Tutto per abbandonare l'asfalto!

Si è aperta nella giornata di oggi la prima edizione in assoluto del Rimini OffRoad Show, la nuova fiera dedicata al mondo dei fuoristrada che si terrà fino a questa domenica (23 aprile) alla Fiera di Rimini. Un appuntamento che, in caso di successo, potrebbe diventare un appuntamento fisso per iniziare la stagione del sole lungo la Riviera. Il salone è stato organizzato dalla Italian Exhibition Group e durante l’inaugurazione ci sono stati momenti molto importanti quali il taglio del nastro da parte di Miki Biasion (due volte campione del mondo Rally con la Lancia Delta Integrale della Martini Racing) e la consegna di una targa commemorativa alla moglie di Giuseppe Grossi, storico campione riminese di rally scomparso la scorsa estate.

Il Rimini OffRoad Show offre parecchie attrazioni e se avrete la possibilità di passare per la città romagnola, sicuramente varrà la pena di farci un salto. Oltre agli spazi espositivi, infatti, sono stati allestiti ben 54.000 metri quadri di piste per prove, con alcune salite davvero impegnative seppur artificiali. Nei padiglioni, invece, saranno presenti 120 aziende su uno spazio di 30.000 metri quadrati e hanno allestito il proprio stand anche marchi ufficiali come Suzuki, SsangYong (che ha portato in anteprima nazionale il nuovo Korando), Jeep, Ma-Fra, Mopar, Mitsubishi e Toyota.

Naturalmente non stiamo parlando di un semplice “salone del fuoristrada”. Sono state organizzate diverse iniziative, a cominciare dai test drive dei vari padiglioni dedicati. Non mancano naturalmente le moto da enduro, vere protagoniste di avventure senza tempo, per finire poi con le mountain bike e le biciclette più estreme. Il tutto condito da produttori di gadget, abbigliamento e molto altro. Insomma, tutto quanto può servire per abbandonare l’asfalto!

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati