Tutti in coda per un’auto ferma, ma è parcheggiata: succede a Brescia

Tutti in coda per un’auto ferma, ma è parcheggiata: succede a Brescia

Il tutto in una giornata di pioggia

Brescia - Le tanto odiate code sono l'incubo di chi guida, ma mai si potrebbe immaginare che la causa sia un'auto regolarmente in sosta. La simpatica gaffe diventa virale su Facebook.
Tutti in coda per un’auto ferma, ma è parcheggiata: succede a Brescia

Succede ormai spesso che si vengano a formare code per i più disparati motivi: al momento del verde il capofila non se ne accorge o, ancora peggio, sta controllando lo smartphone (a proposito, ecco un buon motivo per non usarlo alla guida). Ma quello che è successo a Brescia nei giorni scorsi ha dell’incredibile – ed anche un po’ dell’imbarazzante.

Giornata di pioggia per cui il traffico è ancor maggiore delle giornate di Sole, la prima vettura vede un’auto ferma in coda e si ferma, poi arriva la seconda e così via… Finché non si formano diverse decine di vetture che restano ferme, coi fari accesi, per circa dieci minuti lungo Via Crotte, uno dei cavilli principali della città lombarda.

Un cittadino si è accorto, probabilmente dalla sua abitazione, cosa stava accadendo ed ha scattato la foto che ormai è virale sui social network, Facebook in primis. I mi piace, poi le condivisioni ed i commenti di altri utenti che si sono scatenati nel prendere in giro la colonna.

Il motivo è che la fila era un non fila: infatti il primo guidatore si è fermato dietro ad un’auto parcheggiata regolarmente in sosta, pensando fosse anch’essa in fila. Da lì in poi gli altri utenti della strada hanno seguito l’esempio e non hanno protestato con colpi di clacson o “sfanalate”. Perlomeno finché non si sono accorti del banale motivo, immaginiamo noi. Facile immaginare come si sia poi risolta la controversia situazione: il traffico si è brevemente dissolto ed una volta arrivati a casa si saranno ritrovati con la propria vettura su tutti i social network.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati