Ferrari 458 Italia, inconsueta sfida in velocità contro la biga [FOTO]

Appuntamento al Circo di Massenzio, Cinecittà World, l'11 maggio

Ferrari contro biga - 600 cavalli meccanici contro due cavalli "reali" è il confronto di potenza che caratterizza la spettacolare sfida in velocità che si terrà l'11 maggio al Circo di Massenzio, a Cinecittà World, e che vedrà protagoniste la Ferrari 458 Italia di Fabio Barone, presidente del Ferrari Club Passione Rossa, e un'antica biga romana.

Un inedito duello in velocità contro una biga trainata da due cavalli vedrà protagonista la Ferrari 458 Italia di Fabio Barone, presidente del Ferrari Club Passione Rossa. Barone, già detentore di due record del mondo di velocità, s’appresta a compiere un’impresa che finora non si è mai vista. 

L’insolita gara tra la Ferrari 458 Italia e la biga avverrà giovedì 11 maggio alle 10 a Cinecittà World, nel Circo di Massenzio, a sud di Roma, realizzato per girare la scena della corsa delle bighe nel film Ben Hur del 2016, remake del mitico e omonimo lungometraggio del 1959. La biga che correrà contro la supercar del Cavallino sarà quella guidata da Charlton Heston nello storico film.

Fabio Barone spiega da dove nasce questa sfida decisamente originale: “L’idea è nata dopo aver visto il il remake di Ben Hur. L’ho proposta a Stefano Cigarini, che oggi è amministratore delegato di Cinecittà World, ma che è stato a lungo Senior Vice President Entertainment and Events della Ferrari, e siamo partiti subito con l’organizzazione. Sono orgoglioso di far correre la mia Ferrari su una pista unica. Durante le prove mentre ero al volante mi sono guardato a fianco e improvvisamente ho incrociato lo sguardo di uno dei due cavalli… è stata un’emozione incredibile“.

La sfida fra la Ferrari e la biga può apparire sbilanciata, ma il presidente del Ferrari Club Passione Rossa chiarisce che non è proprio così: “I due cavalli che trainano la biga sviluppano 35 cavalli ciascuno. La loro velocità massima è di 60 km/h, mentre io avrò a disposizione 600 cavalli meccanici, ma la sfida non sarà impari, perché se è vero che loro perdono in rettilineo, guadagnano nelle curve, dove possono affrontare una traiettoria strettissima. Inoltre, dalle prove che abbiamo fatto ho visto che dopo due giri sullo sterrato la Ferrari frena con estrema difficoltà e questo mi costringerà a rallentare“.

I cavalli protagonisti della sfida appartengono all’antica razza Gelder. In realtà non si tratta di una vera gara di velocità in cui l’obiettivo è arrivare per primi, ma si punta a far vincere lo spettacolo, come sottolinea Barone: “Partiremo a percorsi invertiti e non affiancati. Abbiamo organizzato tutto nei minimi dettagli affinché i bellissimi purosangue siano sempre in sicurezza e sul finale ci sarà una sorpresa…“.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Eventi

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati

    Auto

    Maradona e la storia della sua Ferrari Testarossa nera

    Venduta all'asta nel 2014 per 250.000 euro gli fu regalata da Ferlaino per la vittoria del Mondiale del 1986
    Il più grande calciatore di tutti i tempi ci ha lasciati. Ieri pomeriggio la terribile notizia verso le 16 dall’Argentina