BMW i8 Spyder: pizzicata su strada la nuova “open air” bavarese [FOTO SPIA]

Verrà presentata nel corso del 2018

L'inedita BMW i8 Spyder vanterà un design estremamente lineare. Rispetto alla versione coupè da cui deriva, la i8 Spyder sarà caratterizzata da un piccolo lunotto verticale inserito tra due “pinne” che andranno a confluire dolcemente verso la coda. Non mancheranno anche inedite novità tecniche.

BMW i8 Spyder – La sportiva ibrida a cielo aperto del costruttore bavarese è sempre più vicina al lancio commerciale. Testimonianza ne sono le ultime immagini della BMW i8 Spyder che ci sono arrivate da poco in redazione: i nostri fotografi hanno infatti “pizzicato” la versione “open air” della BMW i8 nei dintorni di Monaco. Come si può facilmente evincere, si tratta di un muletto di pre-serie impegnato come di consueto in alcuni test drive di sviluppo.

Sebbene il muletto fotografato sia ancora abbastanza camuffato, è tuttavia possibile osservare alcune differenze di design con la corrispettiva versione coupè già in commercio da qualche anno. Rispetto a quest’ultima la BMW i8 Spyder tende a cambiare, com’è giusto che sia, soprattutto nella parte del tetto ed in particolar modo nella parte posteriore.

Nel dettaglio, il tettuccio utilizzato dal prototipo sembra essere un classico soft top che tende a collegare il parabrezza ai due montanti dietro l’abitacolo. Osservando la i8 Spyder in posizione di tre quarti posteriore, invece, si può apprezzare un design abbastanza lineare caratterizzato da un piccolo lunotto verticale inserito tra due “pinne” che, partendo dai “roll bar” presenti dietro la testa dei due occupanti, vanno a confluire dolcemente verso la coda prima di terminare in corrispondenza degli stessi deflettori aerodinamici presenti sulla versione coupè.

A livello tecnico, la futura BMW i8 Spyder conserverà lo stesso schema della versione coupè dove il motore a benzina 1.5 tre cilindri TwinPower Turbo da 231 cv di potenza e 320 Nm di coppia è abbinato al motore elettrico da 131 cv. Tuttavia alcuni rumors suggeriscono che la nuova nata, grazie ad opportune migliorie tecniche, potrà vantare una potenza combinata che passerà dagli attuali 362 cv a circa 400 cv.

Ad esempio la futura BMW i8 Spyder potrà contare quasi certamente su un pacco batterie dalla maggiore capacità: grazie ad un upgrade da 7,1 a 10 kWh l’autonomia nella modalità elettrica, che ora è di 30 km, potrebbe aumentare di ben il 50%. Secondo le ultime indiscrezioni, BMW dovrebbe presentare ufficialmente la i8 Spyder nel corso del prossimo anno. 

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    1 commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati