Rally Adriatico, Škoda: Scandola firma la prima vittoria stagionale

Rally Adriatico, Škoda: Scandola firma la prima vittoria stagionale

Il veronese primo in gara-1 e secondo in gara-2

Rally Adriatico, Škoda - Škoda Italia Motorsport conquista la prima vittoria in stagione nel tricolore rally con Umberto Scandola, primo in gara-1 e secondo in gara-2 a bordo della Fabia R5, la più veloce in 12 dei 15 tratti cronometrici.
Rally Adriatico, Škoda: Scandola firma la prima vittoria stagionale

La 24^ edizione del Rally Adriatico, quarta prova stagionale del Campionato Italiano Rally, ha visto il primo successo di Umberto Scandola e di Škoda Italia Motorsport: il veronese è tornato alla vittoria dopo l’ultima ottenuta al Rally Roma Capitale del 25 settembre scorso, piazzando la sua Fabia R5 davanti a tutti.

Primo in gara-1 e secondo in gara-2, tali piazzamenti hanno permesso a Scandola e D’Amore di aggiudicarsi l’edizione numero 24 nonchè primo appuntamento della stagione col fondo sterrato, che ha consacrato l’equipaggio e team tricolore. Inoltre, da segnalare la splendida prestazione della Fabia R5, che ha prevalso in 12 dei 15 tratti cronometrati durante il fine settimana.

“Siamo molto contenti del risultato e dei punti conquistati in questo week-end”, ha dichiarato Umberto Scandola. “Il Rally dell’Adriatico è servito a noi e tutta la squadra per dare la giusta carica e affrontare la seconda parte del campionato da protagonisti. Con i punti conquistati saliamo al secondo posto nel Campionato Italiano Rally e per la conquista del titolo gli avversari dovranno fare sempre i conti noi”.

Grazie alla vittoria sugli sterrati marchigiani, Škoda Italia Motorsport è secondo in classifica. La serie tricolore rally tornerà in scena nel weekend del 2-4 giugno col Rally del Salento.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati