Suzuki è Auto Ufficiale del Giro d’Italia Under 23

Suzuki è Auto Ufficiale del Giro d’Italia Under 23

Fornirà le sue S-CROSS e VITARA alla Federazione Ciclistica Italiana

Le due Suv saranno perfette per affrontare i lunghi spostamenti imposti dal Giro d’Italia Under 23 nel massimo comfort e in totale sicurezza. Davide Cassani, a bordo di una Suzuki VITARA in livrea rosa-nera dedicata, illustrerà i passaggi più spettacolari di ogni singola tappa.
Suzuki è Auto Ufficiale del Giro d’Italia Under 23

Suzuki – Il marchio di Hamamatsu rafforza il suo legame con il mondo del ciclismo e grazie alla partnership con la Federazione Ciclistica Italiana diventa Auto Ufficiale del Giro d’Italia Under  23. L’importante manifestazione sportiva dedicata agli atleti sotto i 23 anni di età torna dunque, dopo 4 anni di assenza, nel calendario delle grandi gare a tappe, grazie alla lungimiranza del Commissario tecnico della Nazionale, Davide Cassani, che ha fortemente voluto il Giro d’Italia riservato ai giovani atleti.

Suzuki, casa costruttrice scelta già da Settembre 2016 dalla Federazione Ciclistica Italiana (FCI) che patrocina l’importante evento, sarà in tal senso ben lieta di fornire all’organizzazione le sue S-CROSS e VITARA, due Suv con caratteristiche diverse, ma entrambe perfette per affrontare i lunghi spostamenti imposti dal Giro d’Italia U23 nel massimo comfort e in totale sicurezza.

Come annunciato dalla Federazione Ciclistica Italiana, “il Giro d’Italia U23 si articolerà in sette tappe, per un totale di 956 km, attraverso le regioni di Emilia Romagna, Marche e Abruzzo. La partenza avverrà il giorno 9 giugno da Imola, dove i ciclisti faranno ritorno dopo un loop di 135 km. La seconda tappa sarà la Castellarano-Abbazia San Valentino, di km 145, mentre la terza prevede 140 km di strada, da Bagnara di Romagna a Forlì. La quarta frazione partirà da Forlì per arrivare a Gabicce Mare dopo 155 km mentre la quinta sarà divisa in due semitappe: Senigallia-Osimo, 87 km, in linea, cui seguirà una cronometro individuale di 14 km attorno a Campocavallo. La sesta e la settima tappa muoveranno entrambe da Francavilla al Mare, il 14 e il 15 giugno. Nel primo caso i corridori giungeranno a Casalincontrada, dopo 132 km, e nel secondo s’inerpicheranno fino ai 2.135 metri di Campo Imperatore, in un duro arrivo in salita che, dopo 148 km, sarà forse decisivo per la vittoria.”

Un percorso così duro e variegato metterà certamente in risalto le grandi qualità delle varie S-CROSS e VITARA che Suzuki provvederà a fornire all’Organizzazione. Nello specifico il Commissario Tecnico della nazionale italiana di ciclismo, Davide Cassani, accompagnato dal team di supporto su una Suzuki VITARA in livrea rosa-nera dedicata, provvederà ad illustrare i passaggi più spettacolari di ogni singola tappa che poi di volta in volta verranno pubblicati sul canale YouTube di Suzuki Italia.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati