Lamborghini Urus: 650 cv per la versione standard

Ce ne sarà anche una dotata di tecnologia Plug-In Hybrid

La prima Suv del marchio del Toro con ogni probabilità verrà svelata entro la fine del 2017 per poi essere commercializzata nei primi mesi del 2018. Il prezzo di base potrebbe avvicinarsi ai 200.000 euro.
Lamborghini Urus: 650 cv per la versione standard

Lamborghini Urus – Tornando a parlare della prima Suv del marchio, Stefano Domenicali, ex Direttore della Gestione Sportiva della Scuderia Ferrari di Formula 1 ed attuale Presidente ed Amministratore Delegato della Lamborghini, ha rivelato ad AutoNews che la Urus (in alto una foto di un muletto riportata da Carscoops.com) godrà di una potenza stimata di 650 cv erogati da un poderoso V8 twin turbo.

Non solo: Domenicali ha anche affermato che a distanza di un anno dalla presentazione della Urus, il listino si arricchirà anche di una inedita versione dotata di tecnologia Plug-In Hybrid. Si tratterà della prima Lamborghini della storia a vantare questa tecnologia. In tal contesto, la casa di Sant’Agata Bolognese dovrebbe riuscire a presentare il suo primo Suv già entro la fine dell’anno corrente per poi l’anno prossimo presentare la versione ibrida.

Il terzo modello della casa del Toro, che andrà ad affiancare le supercar Huracan e Aventador, secondo i piani stilati dal management Lamborghini potrebbe arrivare ad una quota di 1.000 unità prodotte in tutto il 2018 per poi passare direttamente dal 2019 a ben 3.500 unità all’anno. Si tratta di stime che però potrebbero cambiare, soprattutto in base all’accoglienza che verrà riservata dal mercato all’inedita Suv del Toro.

Per quanto concerne invece le vendite del futuro Suv firmato Lamborghini, le ultime notizie danno per certa la commercializzazione della Urus in Europa nel secondo trimestre del 2018 con un prezzo di partenza che dovrebbe essere di poco sotto i 200.000 euro. Successivamente, nel terzo trimestre del 2018, Lamborghini provvederà a esportare la sua nuova Urus anche negli Stati Uniti d’America.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Me stesso

    16 maggio 2017 at 19:49

    V8 bi-turbo?????? Strano loro sono sempre stati legati hai motori aspirati.

Articoli correlati