Nuova BMW M5: sarà dotata della “M xDrive” un tipo di trazione integrale appositamente sviluppata

Nuova BMW M5: sarà dotata della “M xDrive” un tipo di trazione integrale appositamente sviluppata

4WD o 2WD a seconda delle esigenze

Il sistema M xDrive provvederà ad inviare la trazione anche alle ruote anteriori solo quando le ruote posteriori avranno raggiunto i loro limiti di trasmissione di potenza. Offrirà diverse configurazioni di guida che si basano sulle differenti combinazioni delle modalità del DSC (DSC On, MDM, DSC Off) e delle modalità M xDrive (4WD, 4WD Sport, 2WD).
Nuova BMW M5: sarà dotata della “M xDrive” un tipo di trazione integrale appositamente sviluppata

Nuova BMW M5 – Il costruttore di Monaco ci fa venire sempre più l’acquolina in bocca riguardo il nuovo modello della sua celebre berlina sportiva. La sesta generazione potrebbe essere svelata ufficialmente non prima del prossimo Salone di Francoforte che si terrà durante il prossimo mese di Settembre, eppure, la Casa dell’elica bianco/blu ha aumentato ai massimi livelli la suspense sulla sua futura “bomba” a quattro ruote.

La nuova BMW M5 debutterà entro la fine del 2017 con un’inedita novità meccanica che permetterà “una guida maestosa” in tutte le condizioni ambientali: la “M xDrive” una tecnica di trazione integrale appositamente sviluppata per la nuova BMW M5 infatti consentirà “di vivere con maggiore intensità il potenziale di dinamica di guida ed anche un utilizzo giornaliero ottimizzato” rappresentando così l’evoluzione coerente di un concetto automobilistico di grande successo, introdotto nel 1984 con il debutto della prima BMW M5.

Difatti, Frank van Meel, presidente dell’amministrazione di BMW M GmbH, ha dichiarato: “L’elemento essenziale di M xDrive è l’intelligenza centrale con software specifico M per la regolazione integrata della dinamica longitudinale e trasversale. Nella nuova BMW M5 esordisce così una tecnologia di trazione che combina l’agilità e la precisione di un sistema convenzionale con la robustezza e trazione del sistema a quattro ruote motrici. Questo consente di guidare la nuova BMW M5 in modo sportivo e preciso sia sul circuito che sulla strada anche in condizioni ambientali critiche.”

La nuova BMW M5 godrà sempre di una dinamica di guida orientata al massimo delle prestazioni, ma al contempo verrà adattata di volta in volta alle necessità dell’utilizzo su strada in condizioni ambientali critiche o al volere del guidatore. In pratica nell’utilizzo della nuova M5, il sistema M xDrive provvederà ad inviare la trazione anche alle ruote anteriori solo quando le ruote posteriori avranno raggiunto i loro limiti di trasmissione di potenza e sarà necessaria una maggiore forza di trazione.

In tal contesto sulla nuova M5, BMW darà al guidatore diverse configurazioni di guida che si basano sulle differenti combinazioni delle modalità del DSC (DSC On, MDM; DSC Off) e delle modalità M xDrive (4WD; 4WD Sport, 2WD). In pratica, per la prima volta, gli ingegneri sono riusciti a combinate i classici pregi della trazione posteriore con i vantaggi offerti dall’impostazione sportiva di BMW xDrive.

All’avviamento la nuova BMW M5 è sempre nelle modalità 4WD con DSC On. Già nella configurazione di base, che tollera inizialmente lo slittamento delle ruote posteriori per assicurare la tipica agilità M, M xDrive offre dei notevoli vantaggi nell’accelerazione all’uscita dalle curve. Nella seconda configurazione con l’M Dynamic Mode (MDM) con modalità M xDrive e 4WD Sport, invece, il guidatore può sfruttare il potenziale di performance della M5 per un handling della vettura sportivo e dinamico.

Quando invece viene disattivato il DSC, il conducente della BMW M5 può ambire a tre modalità di guida (4WD, 4WD Sport e 2WD). Nella modalità 4WD M xDrive, la vettura ha un’impostazione neutra per favorire una controllabilità ottimale e una trazione eccellente. Nella modalità 4WD Sport M xDrive il sistema è configurato per favorire l’agilità e la sportività ed è improntato al massimo divertimento di guida (guida in pista e in condizioni asciutte). Nella modalità 2WD, invece, la nuova BMW M5 offre al guidatore un divertimento di guida senza alcun filtro delegando alle sole ruote posteriori lo smaltimento dell’esuberante potenza.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati