Cadillac “The Beast”: ecco la nuova limousine per Donald Trump [FOTO SPIA]

Sicurezza al top e propulsore da 1.000 cv

La futura "The Beast" sarà in grado di assicurare al Presidente degli Stati Uniti d'America, Donald Trump, una sicurezza fuori dal comune e sarà equipaggiata da un potente motore che potrà arrivare ad erogare una potenza di circa 1.000 cv in situazioni di particolare necessità. La limousine presidenziale sarà pronta entro la fine del 2017.

Donald Trump, il 45° Presidente degli Stati Uniti d’America insediatosi alla Casa Bianca lo scorso 20 Gennaio, è (quasi) pronto a ricevere la sua nuova limousine presidenziale. La futura vettura presidenziale (in gergo “The Beast”) che verrà usata da Trump e dal suo entourage durante gli spostamenti di rito, è difatti stata “beccata” nel corso di alcuni test su strada anche se ancora nascosta sotto una cospicua camuffatura.

Come si può vedere, o per meglio dire intravedere, la nuova limousine presidenziale nasconde sotto la camuffatura alcuni tipici elementi di design propri del marchio Cadillac come ad esempio i gruppi ottici e la calandra dotata di listelli cromati. Tuttavia è anche vero che, ad un primo sguardo della zona posteriore, “The Beast” sembra ispirarsi più al design delle ultime Rolls Royce piuttosto che a quello delle attuali Cadillac.

Anche se la carrozzeria pare essere figlia per buona parte del brand Cadillac, la futura limousine di Donald Trump sembra ereditare la sua piattaforma costruttiva da veicoli commerciali propri della General Motors (di cui Cadillac fa parte). L’imponente aspetto deriva dal fatto di voler assicurare innanzitutto la massima sicurezza possibile al neo Presidente americano indi per cui lo stile massiccio è figlio di alcune necessità specifiche riguardanti la protezione.

Le ultime informazioni che abbiamo al riguardo ci dicono che la nuova “The Beast” potrà contare su una carrozzeria blindata e cristalli multistrato in grado di resistere a colpi di artiglieria leggera, pneumatici antiforatura, cannoncini per gas lacrimogeni e lancia granate, sistema di aerazione in grado di isolare completamente l’abitacolo in caso di attacchi chimici o batteriologici, e perfino su una sacca di sangue compatibile con quello del Presidente posizionata dietro i sedili anteriori da utilizzare in casi estremi.

Ovviamente per rispondere alle esigenze su citate, la limousine presidenziale arriverà a sostenere un peso esagerato, motivo per cui si renderà necessario disporre di un potente motore che, verosimilmente, sarà un V8 6.6 reso particolarmente performante da un sistema di iniezione a protossido d’azoto in grado di garantire per qualche secondo l’incredibile potenza di circa 1.000 cv.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati