Peugeot 508: prime immagini del nuovo modello [FOTO SPIA]

Debutterà sul mercato nel corso del 2018

La nuova berlina della casa del Leone potrebbe vantare un design fluido e sinuoso da pseudo coupè e potrebbe essere costruita sul pianale modulare EMP2 già utilizzato su altre vetture del brand francese.

Presentata al Salone di Parigi del 2010, la Peugeot 508 si appresta a cedere il passo alla nuova generazione: prova ne sono le prime immagini della futura generazione di muletti della 508 che Peugeot sta testando nei classici test drive su strada in vista di un prossimo debutto sul mercato. Le foto scattate dai nostri fotografi mostrano, infatti, per la prima volta i muletti che nascondono le forme della nuova nata francese.

Com’è lecito aspettarsi, il muletto ripreso dagli obiettivi dei nostri fotografi è ancora decisamente camuffato in modo tale al momento da non mostrare più di quanto dovuto. Tuttavia, sebbene non nello specifico dei futuri dettagli, già si può ambire ad avere un’idea di come potrebbe essere il design della futura Peugeot 508. La casa del Leone, con ogni probabilità, punterà ad un design più slanciato di quello attualmente in voga sul modello odierno.

Nello specifico, lo stile della futura Peugeot 508 potrebbe essere contraddistinto da un design più dinamico e caratterizzato da forme da pseudo coupè: la testimonianza di tale aspettativa viene fuori guardando il profilo del muletto camuffato che mostra un andamento estremamente sinuoso del tetto ed un lunotto abbastanza inclinato che va a raccordarsi in maniera molto dolce con il terzo volume. Anche la fiancata sembra rivelare già un andamento fluido e pulito delle linee che caratterizzeranno la futura Peugeot 508. Il quadro estetico, inoltre, sarebbe completato da tutti gli ultimi stilemi estetici che stanno caratterizzando le ultime nate della casa del Leone.

Per quanto concerne il lato tecnico, le ultime indiscrezioni in tal senso dicono che la futura Peugeot 508 possa essere costruita sul pianale modulare EMP2 già in forza ad altre vetture del costruttore francese. In tal contesto l’utilizzo di questa piattaforma, alquanto modulare, permetterebbe un deciso risparmio sui costi in ordine alla progettazione della nuova vettura che stando alle ultime notizie potrebbe essere svelata nel corso del 2018.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati