Multa di 41 euro per un finestrino abbassato: succede a Viterbo

Multa di 41 euro per un finestrino abbassato: succede a Viterbo

Nulla di inventato, risiede in un comma del codice della strada

Multa per un finestrino abbassato - Se parcheggi la tua vettura e ti dimentichi il finestrino abbassato, potresti incorrere in una sanzione da 41 fino a 168 euro, come recita il comma 4 dell'articolo 158 del codice della strada.
Multa di 41 euro per un finestrino abbassato: succede a Viterbo

Può avere dell’assurdo, eppure è tutto vero e anche lecito. Una donna di Viterbo, dopo aver lasciato la macchina parcheggiata, è tornata alla sua vettura e con grande stupore ha constatato che le era stata applicata una multa di 41 euro per aver lasciato aperto il finestrino posteriore sinistro.

Il caso ha iniziato a spopolare sul web dopo che la stessa donna ha pubblicato un post su Facebook con la foto della contravvenzione commentando: “noi ridiamo e scherziamo, ma c’è gente che ti fa la multa perché tuo nipote di 7 anni si scorda il finestrino della macchina aperto… siamo proprio in Italia“.

I commenti di solidarietà verso donna si continuano a susseguire e addirittura c’è chi ha avviato una raccolta fondi per poterle assicurare un avvocato che sostenga la sua causa, purtroppo però per lei tutto questo è previsto dal codice della strada. Infatti il il comma 4 dell’art. 158 recita“Durante la sosta e la fermata il conducente deve adottare le opportune cautele atte a evitare incidenti ed impedire l’uso del veicolo senza il suo consenso”.

Lasciare il finestrino aperto comprometterebbe così la sicurezza e la protezione del veicolo, facilitando quindi l’eventuale azione di un malintenzionato. Il vigile perciò non si è inventato proprio nulla, ha semplicemente applicato (forse fin troppo fiscalmente) un articolo del codice della strada che, per quanto assurdo, è lecitamente previsto quindi anche sanzionabile. La donna può almeno consolarsi per via del fatto che le è stato appplicato il minimo della sanzione prevista, che infatti parte da 41 euro fino ad un massimo di 168 euro.

 

 

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

2 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. simone

    7 Agosto 2017 at 09:46

    sono viterbese e non mi stupisco di quanto accaduto. bisognerebbe solo istruire a dovere i vigili di questa città. ogni problema in ognidove nasce dall’inadeguatezza al ruolo. e questa è palese in questa cittadina.

  2. Pinco pallino

    17 Agosto 2017 at 19:54

    Secondo me il c.d.s.perché questo art. dovrebbe distinguere tra giorni con ora legale (da marzo a ottobre) e giorni con ora solare. Io poi obnligherei chi ha scritto questa norma durante l’ora legale, a entrare in macchina alle 13 con temperatura interna sui 50 gradi e farsi un giro con me.
    Forse cerchera’ di modificare questa imecillita’

Articoli correlati