Come ci si iscrive all’ASI

Tutti gli sconti e i vantaggi dell'essere socio ASI

Come procedere per fare l'iscrizione, i Club Federati a cui rivolgersi, i costi e i vantaggi
Come ci si iscrive all’ASI

Con alle spalle più di cinquant’anni si storia, l’ASI (Automotoclub Storico Italiano) è l’ente che rappresenta il motorismo storico italiano. Il suo compito è promuovere la conservazione e il recupero dei veicoli storici (non solo auto e moto, ma anche veicoli militari, agricoli, industriali, natanti e aeroplani) valorizzandone l’aspetto culturale ed esprimendone l’evoluzione tecnica, di costume e sociale. Ai veicoli iscritti e ai soci il Club offre una serie di vantaggi, ma come ci si iscrive all’ASI?

 

Iscrizione ASI, procedere e costi

A differenza dell’ACI, l’ASI ha regole d’iscrizione più stringenti e diventare socio ASI non è semplice. Bisogna infatti possedere un veicolo a motore che abbia compiuto 20 anni dalla data di costruzione o di prima immatricolazione. Ma non basta. Il veicolo, salvo modifiche imposte dalla legge, deve anche conservare le caratteristiche originarie di fabbricazione.

Se il veicolo possiede queste caratteristiche ci si può iscrivere all’ASI e per farlo è necessario rivolgersi a uno dei Club Federati ASI presenti in Italia, attraverso i quali avviene l’iscrizione. I club si trovano in tutte le regioni italiane e l’elenco completo è consultabile sul sito ufficiale ASI.

Tra i veicoli iscrivibili ci sono anche quelli a metano e gpl, che al momento dell’iscrizione ottengono il Certificato di Rilevanza Storica per poter circolare. Per ottenere invece il Certificato di Identità l’impianto deve essere storicizzato e dunque avere compiuto almeno 10 anni, come da Regolamento della CTN Auto.

I costi per l’iscrizione all’ASI sono riassumibili nella quota associativa annua di 41,32 euro da versare obbligatoriamente tramite un Club Federato ASI. A questa cifra si aggiunge la quota del Club, che comprende anche la spedizione a tutti i tesserati della rivista ufficiale dell’ASI La Manovella. Il Consiglio Federale ha stabilito che la somma tra la quota ASI e quella del Club debba avere un importo minimo di 100 euro.

 

I certificati ASI

Ai propri iscritti l’ASI rilascia i seguenti documenti:

  • Certificato di Identità (documento di riconoscimento che contiene fotografia, datazione, estremi identificativi, stato di conservazione o restauro, classificazione ed eventuali difformità dallo stato d’origine del veicolo. Viene rilasciato insieme a una targa metallica e consente la partecipazione alle manifestazioni iscritte nel calendario nazionale ASI e un particolare trattamento assicurativo);
  • Certificato di Rilevanza Storica (documento necessario per la circolazione dei veicoli di interesse storico e collezionistico);
  • Carta d’Identità FIVA (documento di riconoscimento rilasciato a tutti i veicoli che hanno compiuto 30 anni dalla data di costruzione. Contiene fotografia, datazione, estremi identificativi, classificazione ed eventuali difformità dallo stato d’origine del veicolo. Consente la partecipazione alle manifestazioni iscritte nel calendario internazionale FIVA e un particolare trattamento assicurativo. Non consente però la partecipazione alle manifestazioni iscritte nel calendario nazionale ASI e non può essere rilasciato ai veicoli immatricolati nei paesi esteri. E’ valida dieci anni e deve essere rinnovata al momento dell’eventuale cambio di proprietà del veicolo);
  • Carta ASI di Storicità per i ciclomotori (documento dall’efficacia esclusivamente privatistica rilasciato ai ciclomotori, in quanto questi ultimi non rientrano nella definizione di “veicolo storico e collezionistico” e non possono ottenere il Certificato di Rilevanza Storica);

 

Vantaggi dell’iscrizione all’ASI

Grazie a speciali convenzioni stipulate dal Club con alcuni enti ed aziende, gli iscritti ASI godono di molti vantaggi, che riassumiamo brevemente:

  • assicurazione (sconti per i veicoli storici, compresi quelli del nucleo familiare);
  • pneumatici (sconti riservati agli operatori del settore più ulteriore sconto del 3%);
  • acquisto auto FCA (sconto aggiuntivo del 2% rispetto a quello riservato al pubblico per l’acquisto di auto nuove del Gruppo);
  • terme (sconto del 10% per i soci);
  • hotel (sconti del 5-10% sulle migliori tariffe disponibili);
  • musei (sconti del 10% sul prezzo di listino);
  • collegamenti marittimi (sconti del 10% sulle migliori tariffe disponibili);
  • crociere (sconti del 5-10% su tariffe e promozioni);

Inoltre, il tesseramento ASI con la nuova Formula Full (costo 80 euro più la quota tessera Club) offre i seguenti vantaggi:

  • abbonamento alla rivista La Manovella;
  • sconto sull’acquisto di merchandising ASI;
  • possibilità per i collezionisti di avvalersi della polizza assicurativa intermediata da Per Te srl attraverso la Compagnia Tua Assicurazioni;
  • sconti sulla polizza veicolo d’uso abituale che variano dal 10% al 45% rispetto alle tariffe base delle Compagnie Mandanti di Pre Te srl;
  • sconto del 10% sulle polizze Viaggio di Europ Assistance Italia spa;
  • copertura di Europ Assistance Italia spa avanzata;
  • accesso al sito www.asimarket.it per acquistare e vendere le proprie vetture ASI;

Nuova Volkswagen Golf 8 ibrida Da 179 € al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Guide e utilità

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati