Suzuki Vitara Yoru: stile e capacità off road al top [FOTO]

Il Suv compatto è l'auto ufficiale della Nazionale di Pattinaggio

La Casa di Hamamatsu rafforza il suo sodalizio con la Federazione Italiana Sport del Ghiaccio grazie alla Nazionale di Pattinaggio di figura che non a caso ha scelto come propria auto ufficiale la Suzuki VITARA Yoru.

Suzuki, già tradizionalmente legata al mondo dello sport con una inclinazione particolare per i terreni “difficili”, rafforza il suo sodalizio con la FISG, Federazione Italiana Sport del Ghiaccio, nata nel 2013. La collaborazione, resa celebre dallo slogan “Con Suzuki non si pattina” e da Carolina Kostner testimonial d’eccezione, lega la Casa di Hamamatsu anche alla Nazionale di Pattinaggio di figura, che non a caso ha scelto come propria auto ufficiale la Suzuki VITARA Yoru.

Il Suv compatto di Suzuki, emblema di questa partnership grazie alle prestazioni incredibili che è in grado di fornire su ogni fondo stradale, guiderà gli atleti della Federazione Italiana Sport del Ghiaccio nella prossima stagione olimpica. Difatti, al pari degli atleti della Nazionali Italiana di Pattinaggio di figura che riescono a dominare il ghiaccio compiendo evoluzioni senza scomporsi mai, anche la nuova Suzuki VITARA Yoru grazie alla trazione integrale 4WD ALLGRIP riesce a muoversi con precisione e sicurezza anche sui fondi più ghiacciati.

Difatti, questo schema di trasmissione riesce nell’intento di combinare piacere di guida e sicurezza di marcia con una grande efficienza: a seconda del fondo e delle condizioni, il pilota può scegliere tra quattro differenti modalità di guida (Auto, Sport, Snow e Lock), selezionandole attraverso un semplice e comodo selettore che si trova nella consolle centrale.

La nuova Suzuki VITARA Yoru si caratterizza, non a caso, per l’adozione della trazione integrale 4WD ALLGRIP: proposta dapprima come serie speciale a tiratura limitata, questa versione ha riscosso subito un notevole successo e ora è ufficialmente in listino per soddisfare una clientela più esigente che desidera un look ricercato e raffinato ma senza rinunciare alle proverbiali capacità di off road del Suv compatto della casa di Hamamatsu.

Nell’allestimento YORU, l’inconfondibile design di VITARA è impreziosito da tre tinte BiColor esclusive, che abbinano il tetto grigio al Blu Capri, al Nero Dubai e al Bianco Artico. Ulteriori elementi distintivi sono la griglia anteriore della versione sportiva VITARA S, gli specchi retrovisori riscaldabili con calotte Silver e i cerchi in lega da 17” BiColor Silver-Copper. La loro finitura ramata è assolutamente unica e viene richiamata anche dalla cornice dei fari con anabbaglianti a LED.

Questo particolare trattamento esterno è ripreso poi da diversi dettagli interni: difatti il colore Copper si ritrova anche in alcuni inserti della plancia, sui pannelli delle porte e sul tunnel centrale, oltre che sulle bocchette dell’aria e sul bracciolo centrale finemente rivestito in pelle. I sedili sono in parte rivestiti in pelle Copper, alternata alla nera e a microfibra per la parte centrale, con cuciture “a cannelloni”.

Al di là delle caratterizzazioni estetiche, la ricca dotazione della VITARA Yoru si completa con il climatizzatore automatico, il navigatore con mappe 3D e lo spettacolare tetto panoramico Star View che rende molto luminoso lo spazioso abitacolo che dona maggior comfort a tutti i passeggeri. Il prezzo della Suzuki VITARA Yoru (chiavi in mano, con vernice metallizzata inclusa e IPT esclusa) è di 29.400 euro per la versione con cambio manuale e di 31.100 euro per quella dotata di cambio automatico a doppia frizione DCT.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati