FCA, cresce la produzione in Italia: +12,9% nel primo semestre 2017

FCA, cresce la produzione in Italia: +12,9% nel primo semestre 2017

In attesa dell'arrivo di nuovi modelli negli impianti del nostro Paese

Produzione FCA Italia 2017 - Nei primi sei mesi del 2017 FCA fa registrare un incremento del 12,9% della produttività negli stabilimenti italiani. Una crescita che presto potrebbe farsi più consistente con l'ingesso in produzione di nuovi modelli del Gruppo negli impianti di Pomigliano, Melfi e Mirafiori.
FCA, cresce la produzione in Italia: +12,9% nel primo semestre 2017

Il Gruppo Fiat Chrysler Automobiles registra un’importante crescita delle produzione in Italia nel primo semestre 2017: 48.000 unità (+12,9%) rispetto ai primi sei mesi del 2016. Tutto questo in attesa che nei prossimi mesi si conoscano maggiori dettagli sui nuovi modelli di Fiat Chrysler che faranno il loro ingresso in alcuni degli stabilimenti FCA presenti in Italia: Pomigliano, Melfi e Mirafiori.

Sappiamo che nell’impianto di Pomigliano la Fiat Panda uscirà dalla produzione (trasferendosi in Polonia) per lasciar posto a nuovi modelli di Alfa Romeo o Maserati. A proposito della produzione del Gruppo italo-americano in Italia, Alfredo Altavilla, responsabile area EMEA di FCA, al Sole 24 Ore ha dichiarato: “La competitività di FCA è la cosa che ci sta più a cuore“.

Lo stesso Altavilla, sollecitato su un possibile arrivo della Fiat Argo in Italia, si è limitato a dire che “la Argo è in effetti una bella macchina“, senza dunque far presagire alcuna indicazione in merito al lancio della vettura nel nostro Paese.

Tuttavia, anche se inizialmente FCA ha negato l’arrivo in Europa della Fiat Argo pensata per il Sud America, forse adesso qualche spiraglio si sta aprendo e non è da escludere che la compatta sudamericana possa arrivare anche da noi andando a prendere il posto della Punto. Qualora la Argo arrivasse in Italia l’impianto di Melfi sarebbe il principale candidato per la produzione, visto che la vettura utilizza lo stesso pianale della 500X già in uso a Melfi.

Nel frattempo raddoppia la produzione nelle fabbriche di Cassino e Mirafiori. Questo grazie alle buone performance delle nuove Alfa Romeo Giulia e Stelvio, per quanto riguarda Cassino, e Maserati Levante, per quanto riguarda Mirafiori. Lo Stelvio e gli altri due SUV del Biscione che arriveranno nei prossimi mesi avranno un peso fondamentale sia per il rilancio di Alfa Romeo che per la produttività degli stabilimenti italiani.

Leggi altri articoli in Mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati