Guida in Autostrada, come evitare incidenti

Tutti i consigli per mettersi alla guida e viaggiare in sicurezza in autostrada

Gli incidenti in autostrada possono essere causati da molti fattori: sorpassi azzardati, mancato rispetto della velocità, guida in stato di ebbrezza o altro. Vediamo le principali norme di comportamento per viaggiare sicuri in autostrada
Guida in Autostrada, come evitare incidenti

La guida in autostrada richiede precauzioni ancora maggiori rispetto a quella in città e fuori città. I limiti di velocità, sia minimi che massimi, sono più alti e ci sono norme ben precise da rispettare per quanto riguarda le entrate, le uscite, le soste e i sorpassi.

Per coloro che si apprestano a guidare in autostrada per la prima volta oppure non sono ancora pratici nel farlo, ecco una breve guida di comportamento. Seguite attentamente i consigli… e buon viaggio!

 

Evitare incidenti in autostrada: limiti di velocità e sorpassi

Iniziamo subito dalla velocità. In autostrada il limite massimo è fissato a 130 km/h, che scendono a 110 km/h in caso di pioggia e a 50 km/h se la visibilità è inferiore a 50 metri (quando c’è la nebbia). Se invece si è neopatentati, per i primi tre anni non si possono superare i 100 km/h. Fate molta attenzione a queste limitazioni perché sulla rete autostradale sono presenti sia gli autovelox che i tutor e le multe potrebbero essere salate. Per quanto riguarda la velocità minima, cercate di viaggiare almeno agli 80 km/h e in quel caso occupate la corsia più a destra per non intralciare il traffico.

Fra le cause maggiori degli incidenti in autostrada ci sono i sorpassi, che a volte i conducenti compiono in maniera troppo azzardata. Per fare un sorpasso corretto procedete in questo modo: accertatevi che la corsia a sinistra sia libera (non sorpassate mai a destra), dopodiché mettete la freccia e uscite dalla corsia con largo anticipo in modo da mantenere un certo margine di sicurezza. Quindi sorpassate il veicolo che vi precede e rientrate nella corsia indicando la manovra con la freccia di destra.

Tra le altre cose, rispettate le distanze, evitate brusche manovre e non cercate mai di viaggiare contromano, fare inversioni a U o retromarce, nemmeno nella corsia di emergenza (la retromarcia in autostrada è ammessa solo nelle aree di servizio o di parcheggio). Se siete in coda non provate a cambiare corsia per guadagnare qualche metro: rischierete solo di generare pericolo e rallenterete ancora di più il traffico.

 

Entrare e uscire dall’autostrada

Come si entra in autostrada? Per immettersi in autostrada si utilizza la corsia di accelerazione. Ovviamente non bisogna percorrerla a 130 km/h, ma nemmeno andare troppo piano perché altrimenti non si riesce a raggiungere per tempo la velocità adatta (fate la corsia agli 80 km/h). Attenzione a quando vi immettete: siete voi che dovete dare la precedenza ai veicoli che sopraggiungono e non il contrario (questo equivoco è una delle prime cause di incidenti). Guardate negli specchietti, accertatevi che non arrivi nessuno, mettete la freccia e immettetevi nella prima corsia.

Per uscire dall’autostrada calcolate le cose per tempo. All’avvicinarsi dell’uscita immettetevi nella corsia di destra con sufficiente anticipo e mettete la freccia. Una volta sulla rampa di uscita sarà possibile frenare. Se per caso avete sbagliato uscita non fatevi prendere dal panico: proseguite la manovra di uscita fino alla fine e rientrate in autostrada (non dovete pagare costi aggiuntivi). In caso di uscita oltrepassata, andate avanti fino a quella dopo.

 

Come usare la corsia di emergenza

Capitolo emergenze. Se avete un problema potete usare la corsia di emergenza, ma dovete prestare molta attenzione per evitare possibili incidenti. Fermate l’auto, accendete le quattro frecce, indossate il giubbotto retroriflettente (e fatelo indossare anche ai passeggeri) e uscite dal lato opposto alle corsie di transito, passando dietro il guardrail. Dopodiché avvisate i soccorsi tramite l’applicazione SOS. Ricordatevi che in base al Codice della strada la sosta di emergenza non deve protrarsi oltre il tempo necessario per superare l’emergenza stessa e non deve in nessun caso andare oltre le 3 ore, altrimenti la vostra auto potrebbe essere rimossa coattivamente.

La corsia di emergenza può essere usata anche in altre situazioni? La risposta è sì, ma solo in caso di ingorgo per uscire dall’autostrada e solo se ci si trova a 500 metri dallo svincolo. Viceversa, se non dovete fermarvi per un’emergenza o un pericolo, utilizzate le aree di servizio.

 

Neve e nebbia in autostrada

Neve o nebbia in autostrada possono essere causa di incidenti. In presenza di nebbia riducete la velocità fino a 50 km/h ma non frenate all’improvviso (dietro di voi potrebbero arrivare delle auto), poi accendete gli anabbaglianti e i fendinebbia e aumentate la distanza rispetto al veicolo che vi precede. Se dovete rallentare non esitate ad accendere le quattro frecce e in caso di visibilità scarsa fermatevi in un’area di servizio.

Anabbaglianti e fendinebbia vanno accesi anche in caso di neve. Inoltre, ricordatevi che il Codice della strada vi obbliga ad agevolare quanto più possibile il passaggio dei mezzi di rimozione della neve. Soprattutto, quando il loro lampeggiante blu è acceso è vietato sorpassarli.

 

Come comportarsi con camion e moto

Gli incidenti in autostrada si verificano anche a causa del mancato rispetto di altri veicoli, come moto o camion. Che vi piaccia o no, la strada va condivisa e se ad esempio un camion sorpassa un altro camion, regolate la velocità per evitare di dover frenare bruscamente. Allo stesso modo, se state per sorpassare un camion accertatevi che ci sia lo spazio sufficiente. E se un camion o un altro mezzo pesante si sta immettendo in autostrada, agevolatene l’accesso affinché sia in grado di raggiungere la velocità appropriata.

Usate le stesse precauzioni anche con chi viaggia su due ruote. Ricordatevi che una moto occupa la sua corsia esattamente come qualsiasi altro veicolo, dunque non invadetela. In coda, quando viaggiate a sinistra, guardate nello specchietto di destra l’eventuale arrivo di una moto. Sappiate infine che le moto in alcune circostanze sono autorizzate a procedere per interfile. Fate quindi in modo di agevolare il loro passaggio evitando di cambiare corsia e segnalando con le frecce in caso stiate per uscire dall’autostrada.

 

Guida in autostrada: ultimi consigli pratici

Volete evitare incidenti in autostrada? Allora mettetevi alla guida nelle condizioni psicofisiche adatte. Mangiate leggero, non bevete alcolici per nessun motivo e in auto evitate di fissare lo sguardo continuamente davanti a voi ma allargate il campo visivo. Il viaggio è lungo? fermatevi ogni 2-3 ore e se viaggiate con amici o familiari alternatevi alla guida per riposare ogni tanto. Infine, attenzione ai farmaci: è statisticamente provato che quasi 2500 farmaci in commercio oggi possano provocare disturbi visivi, sonnolenza o alterazione della vigilanza. Quindi, prima di assumerli chiedete consiglio al vostro medico o al farmacista e leggete attentamente il foglietto illustrativo.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Guide e utilità

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati