Apple in prima linea nel mercato delle auto elettriche?

In programma una collaborazione con il gigante delle batterie cinesi CATL

Apple sembra essere in procinto di avviare una collaborazione con il primo produttore cinese di batterie, la CATL, la quale è seconda al mondo solo a Tesla. L'obiettivo è un veicolo autonomo completamente elettrico.
Apple in prima linea nel mercato delle auto elettriche?

Lo sviluppo di batterie efficienti per le auto elettriche è a detta di molti da considerarsi come il punto di svolta per l’affermazione di veicoli alternativi a quelli a combustibile. Negli ultimi anni sempre più case automobilistiche (e non) hanno dato vita a progetti per la commercializzazione delle proprie linee di auto elettriche. Tra i brand che si tanno cimentando spicca anche il nome di Apple, che l’anno scorso era al lavoro sul proprio progetto per dare vita a un veicolo completamente elettrico e autonomo chiamato, stando alle indiscrezioni, Project Titan.

Fino a oggi non erano trapelate molte informazioni utili, e c’è chi ha pensato che l’idea fosse stata accantonata. Ma, stando a quanto riportato da Fred Lambert per “Electrek”, sembra che il gigante di Cupertino abbia in programma di avviare una collaborazione con la CATL (Contemporary Amperex Technology LTD.), il più importante produttore cinese di batterie per auto. Tuttavia, né Apple né CATL hanno confermato o commentato la notizia, diffusa da China Yicai Global. Ma, prosegue Lambert, se si trattasse di un annuncio veritiero, sarebbe un evento significativo perché vorrebbe dire che Apple non sta lavorando unicamente a un sistema da integrare a qualsiasi veicolo per la guida autonoma (un po’ come sta succedendo con Waymo di Alphabet, precisa Lambert), ma allo sviluppo di veicoli completamente elettrici.

A confermare le voci, potrebbe contribuire il fatto che CATL abbia triplicato la propria produzione di batterie agli ioni di litio nel corso del 2016, dichiarando inoltre di voler raggiungere la soglia di 50 GWh entro il 2020. Se dovesse raggiungere tale traguardo, continua Lambert, CATL si collocherebbe al secondo posto globale, dietro il gruppo Tesla/Panasonic, come produttore di batterie al litio.

Apple fa già abbondante uso delle batterie agli ioni di litio, dal momento che queste sono adoperate su tutti i dispositivi in commercio (dagli iPhone ai Macbook). Tuttavia, l’ordine di grandezza in gioco sulle macchine è ben diverso, se si considera che una Tesla Model S impiega batterie che corrispondono a circa il fabbisogno di 4000 i Phone.

Su tali premesse, se Apple ha veramente in programma di entrare nel mercato delle autovetture, CATL potrebbe rappresentare il partner ideale (e anche uno dei pochi) per raggiungere l’ambizioso obiettivo.

Offerta Volkswagen ID.3 100% Elettrica da 299€ al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati