Nebbia: come guidare ed evitare incidenti con scarsa visibilità

Attenzione a usare troppo i fendinebbia. Non vanno accesi sempre, ma solo in condizioni critiche

Regolazione della velocità e comportamento alla guida, fari, fendinebbia e altre precauzioni da prendere per viaggiare con la nebbia in sicurezza
Nebbia: come guidare ed evitare incidenti con scarsa visibilità

In strada la nebbia può essere un pericolo mortale per chi guida ed è spesso causa di incidenti. Ogni anno, purtroppo, sono centinaia le persone che perdono la vita a causa di tamponamenti a catena, impatti violenti contro alberi e guardrail o uscite di strada per via della scarsa visibilità.

Come si guida nella nebbia? Vediamo alcuni consigli pratici per guidare con la nebbia in sicurezza ed evitare incidenti.

 

Informarsi prima di partire

Il primo consiglio, banale ma non troppo, è quello di informarsi sulle condizioni stradali. Se dovete prendere l’autostrada consultate il sito di Autostrade per l’Italia o chiamate il Call Center Viabilità al numero 840.04.21.21.

In alternativa c’è sempre la radio, dove potete ascoltate i notiziari Onda Verde trasmessi prima dei giornali radio Rai o il servizio VIARADIO (nato dalla collaborazione tra la Società Autostrade per l’Italia e RTL 102.5) che in tempo reale vi daranno tutte le informazioni sulla viabilità sia in autostrada che nelle zone urbane.

 

Regolare la velocità

Cercate di regolare la velocità. In presenza di nebbia la visibilità è ridotta e bisogna mettersi nelle condizioni di poter percepire in tempo la presenza di un ostacolo e fermarsi prima di generare un incidente, per cui andate piano e mantenete una distanza più ampia dai veicoli che vi precedono (anche perché questi ultimi potrebbero a loro volta frenare all’improvviso). Allo stesso modo, se il veicolo che vi sta seguendo dovesse incollarsi troppo a voi, fate in modo di lasciarlo passare per non compromettere la vostra sicurezza. Ovviamente rinunciate a sorpassare.

Se viaggiate in autostrada ricordate che in caso di nebbia con visibilità inferiore a 100 metri il limite di velocità è di 50 km/h. Inoltre, sui tratti particolarmente soggetti al rischio nebbia troverete dei cartelli che segnalano la velocità da non superare in base alla percezione di visibilità di alcuni indicatori dipinti sull’asfalto.

In ultimo, tenete conto della temperatura. Nebbia e foschia generano infatti una leggera patina di umidità sulla superficie stradale, che in caso di diminuzione delle temperature può tramutarsi in ghiaccio. Per questo motivo, se oltre alla nebbia fuori fa anche freddo, siate ancora più prudenti.

 

Fendinebbia: si o no?

Rendersi visibili agli altri non vuol dire infastidirli. Quindi, per quanto riguarda i fari accendete gli anabbaglianti ma non gli abbaglianti, poiché questi ultimi si riflettono nella nebbia riducendo la visibilità e abbagliano i veicoli provenienti dalla direzione opposta.

E i fendinebbia? Spesso gli automobilisti tendono ad accenderli non appena intravedono un po’ di foschia davanti a loro. Sbagliato. I fendinebbia producono un fascio di luce molto forte che può rappresentare un pericolo per gli altri veicoli, per cui non accendeteli finché la visibilità non è scesa sotto i 100 metri e spegneteli non appena la nebbia si è alzata. Come termine di riferimento prendete il paraurti della vostra auto: se siete in grado di vederlo, allora non accedente i fendinebbia. Se avete una macchina dotata di fendinebbia anteriori e la situazione vi obbliga ad accenderli, ricordatevi di accendere anche quelli posteriori.

Attenzione: in base al Codice della Strada, chi durante la guida usa impropriamente i dispositivi di segnalazione luminosa rischia multe da un minimo di 41 euro fino a un massimo di 168 euro.

 

Guidare con la nebbia: ultimi consigli

Se dovete guidare con la nebbia controllate sempre tutte le vostre luci prima di partire (accendetele e spegnetele manualmente per accertarvi che tutto sia a posto).

Evitate la formazione di condensa all’interno del vostro abitacolo, specialmente sui vetri. Per farlo accendete l’aria condizionata calda sul parabrezza e sul lunotto posteriore in modo da disappannare i vetri, poi se necessario abbassate i finestrini.

Per evitarvi distrazioni durante la guida e poter percepire meglio cosa vi accade intorno, spegnete la radio.

Infine, se il viaggio da intraprendere è molto lungo e le informazioni che vi arrivano sulla viabilità non sono buone, considerate l’eventualità di viaggiare in treno oppure posticipate la vostra partenza.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Guide e utilità

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati

    Guide e utilità

    Vocabolario dell’auto

    Dalla A alla Z, ecco alcuni termini tecnici legati al mondo delle quattro ruote
    Per i più esperti ed appassionati la macchina non ha segreti, per altri invece è un vero e proprio rebus.