Porsche dice addio al WEC dal 2018

Porsche dice addio al WEC dal 2018

Finisce l'era dei prototipi ibridi

Porsche lascia il WEC - Dal 2018 Porsche abbandona il mondiale Endurance, chiudendo l'era dei prototipi ibridi e lasciando orfana Toyota, unico costruttore a gareggiare nella categoria LMP1. La decisione del marchio di Stoccarda di dire addio al WEC è legata alla necessità di tagliare i costi del Gruppo Volkswagen.
Porsche dice addio al WEC dal 2018

Secondo quanto riportato dai media tedeschi, il consiglio di amministrazione di Porsche ha preso la decisione di abbandonare a fine stagione il World Endurance Championship e la 24 Ore di Le Mans. 

La notizia, che dovrebbe essere ufficializzata a breve dalla Casa di Stoccarda, è stata anticipata dal quotidiano Frankfurter Allgemeine Zeitung. Una decisione che sorprende fino a un certo punto visto che un addio di Porsche al WEC era paventato da tempo, anche se si pensava ad un ritiro a partire dalla stagione 2019 e che invece il marchio tedesco avrebbe deciso di anticipare di un anno.

Nelle ultime settimane era emersa la notizia che Porsche stesse valutando concretamente il proprio futuro nel Motorsport, nell’ottica della riorganizzazione del Gruppo Volkswagen che sta cercando di ridurre drasticamente i costi dopo le conseguenze del dieselgate. Si dice che la partecipazione al WEC costi a Porsche circa 250 milioni di euro all’anno.

L’imminente annuncio del ritiro di Porsche dal mondiale Endurance arriva ad un anno di distanza dall’abbandono di Audi, deciso per lo stesso motivo della necessaria riduzione dei costi del Gruppo di Wolfsburg. A questo punto, se la notizia fosse confermata, Toyota rimarrebbe l’unico costruttore a partecipare alla categoria LMP1 nella prossima stagione, il che significa che anche il futuro della categoria è in forte dubbio.

Leggi altri articoli in Motorsport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati