Formula E, improbabile la futura partecipazione di Ferrari

Marchionne: "Potremmo partecipare ma con un brand di FCA"

Ferrari in Formula E - Marchionne esclude l'ingresso di Ferrari nella Formula E, ma apre alla possibilità di partecipare alla competizione FIA dedicata alle monoposto elettriche con uno dei marchi del Gruppo FCA, senza però sbilanciarsi su quale di essi.
Formula E, improbabile la futura partecipazione di Ferrari

Ferrari in Formula E nel prossimo futuro? Improbabile. Così ha risposto il presidente della Casa di Maranello, Sergio Marchionne, in merito ad un eventuale ingresso del Cavallino nella competizione della FIA dedicata alla monoposto elettriche.

Dunque per il momento Ferrari non ha alcuna intenzione di seguire Mercedes, rivale in Formula 1, che ha recentemente annunciato la sua prossima partecipazione alla Formula E. Tuttavia Marchionne si è detto aperto a un ingresso in Formula E come FCA con uno dei marchi del Gruppo, forse Maserati o Alfa Romeo.

La scorsa settimana Mercedes ha annunciato il suo cambio di rotta nel motorsport comunicando che alla fine della stagione 2018 abbandonerà il DTM per fare il suo esordio nel 2019 nella Formula E. Pochi giorno dopo anche Porsche ha ufficializzato un cambio di strategia simile comunicando la fine della partecipazione al WEC e il conseguente ingresso in Formula E.

Nonostante la Ferrari verrà coinvolta a vario titolo nella futura Formula E, il Cavallino non ha, almeno per il momento, intenzione di correre con delle proprie vetture nella competizione. Marchionne però si è detto favorevole ad una partecipazione alla Formula E del Gruppo FCA con uno dei marchi del costruttore italo-americano tra Fiat, Alfa Romeo, Maserati, Dodge e Chrysler: “Potremmo partecipare come FCA e se lo faremo sarà con uno dei marchi del Gruppo, ma al momento non sappiamo ancora quale“.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati