WP_Post Object ( [ID] => 428231 [post_author] => 40 [post_date] => 2017-08-19 18:38:10 [post_date_gmt] => 2017-08-19 16:38:10 [post_content] => Particolari affini a quelli di un lussuoso yacht o un panfilo, in simbiosi con soluzioni tecnologiche che creano esclusive suggestioni. La stessa Vision Mercedes-Maybach 6 Cabriolet risulta una suggestione, mostrata in occasione del Concorso d'Eleganza di Pebble Beach 2017. Si è usato un paragone con un yacht non a caso, vista la magnetica vernice Nautical Blue Metallic che riveste i circa sei metri di lunghezza della sinuosa concept decappottabile, che richiama diversi elementi stilistici della versione coupé introdotta in precedenza. Il blu ritorna in tonalità anche più chiare nei caratteristici giochi di luce dell'abitacolo, permessi da una cornice che abbraccia gli interni, nella grafica visualizzata centralmente e nelle fibre ottiche che propongono il flusso d'energia, visibili sul tunnel centrale, come segnalato. I contrasti cromatici sono legati anche alla presenza di accenti metallici; alla pavimentazione in legno che rimanda al citato legame con le imbarcazioni; ai dettagli retrò, tipo gli indicatori analogici; ad alcune finiture in oro rosa; alle sellerie in stile Chesterfield rivestite da pelle bianca; persino ai giochi luminosi di tanti piccoli simboli della Stella che costellano i due sedili. Ma l'attenzione e i richiami al lusso e all'esclusività sono sottolineati anche da una foto che segnala diversi accessori prelevabili dal cofano anteriore, pensati per chi ama viaggiare. Lo stile, come accennato, appare profilato e aerodinamico. Un design caratterizzato da gruppi ottici sottili che contrastano anche questi rispetto all'imperiosa mole della vettura, in un costante gioco di compensazione. Il motivo luminoso generato da essi risulta distintivo ed elegante. Raffinata la cura posta sulla definizione dell'ampia griglia frontale a listelli poco spessi. Una scelta che ritorna osservando anche i grandi cerchi da 24 pollici a 26 raggi, con bloccaggio centrale rivestito da una finitura in oro rosa. In base alle informazioni affiorate, la vettura risulta spinta da quattro motori elettrici collegati a ciascuna ruota, capaci di fornire complessivamente 738 cavalli di potenza. L'autonomia per ogni singola carica sarebbe superiore ai 322 km, e con un sistema di ricarica veloce, in cinque minuti si potrebbe disporre di un'autonomia di un centinaio di km. L'auto raggiungerebbe una velocità massima di 250 km/h e lo scatto da 0 a 100 km/h sarebbe coperto nell'arco di quattro secondi. Foto e video: Mercedes-Maybach [post_title] => Vision Mercedes-Maybach 6 Cabriolet: sensazioni nautiche e futurismo [FOTO E VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => vision-mercedes-maybach-6-cabriolet-sensazioni-nautiche-e-futurismo-foto-e-video [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2017-08-19 18:38:10 [post_modified_gmt] => 2017-08-19 16:38:10 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=428231 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Vision Mercedes-Maybach 6 Cabriolet: sensazioni nautiche e futurismo [FOTO E VIDEO]

Una potenza elettrica complessiva di 738 cavalli

Vision Mercedes-Maybach 6 Cabriolet – Una nuova idea avveniristica firmata Mercedes-Maybach all'annuale Concorso d'Eleganza di Pebble Beach

Particolari affini a quelli di un lussuoso yacht o un panfilo, in simbiosi con soluzioni tecnologiche che creano esclusive suggestioni. La stessa Vision Mercedes-Maybach 6 Cabriolet risulta una suggestione, mostrata in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach 2017.

Si è usato un paragone con un yacht non a caso, vista la magnetica vernice Nautical Blue Metallic che riveste i circa sei metri di lunghezza della sinuosa concept decappottabile, che richiama diversi elementi stilistici della versione coupé introdotta in precedenza. Il blu ritorna in tonalità anche più chiare nei caratteristici giochi di luce dell’abitacolo, permessi da una cornice che abbraccia gli interni, nella grafica visualizzata centralmente e nelle fibre ottiche che propongono il flusso d’energia, visibili sul tunnel centrale, come segnalato.
I contrasti cromatici sono legati anche alla presenza di accenti metallici; alla pavimentazione in legno che rimanda al citato legame con le imbarcazioni; ai dettagli retrò, tipo gli indicatori analogici; ad alcune finiture in oro rosa; alle sellerie in stile Chesterfield rivestite da pelle bianca; persino ai giochi luminosi di tanti piccoli simboli della Stella che costellano i due sedili. Ma l’attenzione e i richiami al lusso e all’esclusività sono sottolineati anche da una foto che segnala diversi accessori prelevabili dal cofano anteriore, pensati per chi ama viaggiare.

Lo stile, come accennato, appare profilato e aerodinamico. Un design caratterizzato da gruppi ottici sottili che contrastano anche questi rispetto all’imperiosa mole della vettura, in un costante gioco di compensazione. Il motivo luminoso generato da essi risulta distintivo ed elegante. Raffinata la cura posta sulla definizione dell’ampia griglia frontale a listelli poco spessi. Una scelta che ritorna osservando anche i grandi cerchi da 24 pollici a 26 raggi, con bloccaggio centrale rivestito da una finitura in oro rosa.
In base alle informazioni affiorate, la vettura risulta spinta da quattro motori elettrici collegati a ciascuna ruota, capaci di fornire complessivamente 738 cavalli di potenza. L’autonomia per ogni singola carica sarebbe superiore ai 322 km, e con un sistema di ricarica veloce, in cinque minuti si potrebbe disporre di un’autonomia di un centinaio di km. L’auto raggiungerebbe una velocità massima di 250 km/h e lo scatto da 0 a 100 km/h sarebbe coperto nell’arco di quattro secondi.

Foto e video: Mercedes-Maybach

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati