Ferrari 250 GT SWB del 1961 venduta a 8,3 milioni di dollari

Ferrari 250 GT SWB del 1961 venduta a 8,3 milioni di dollari

Fa parte di una collezione privata andata all'asta a Pebble Beach

L'asta organizzata da RM Sotheby's nel corso del pebble Beach Concourse d'Elegance 2017 ha realizzato la vendita di un'intera collezione privata di modelli del Cavallino per un valore totale di 16,5 milioni di dollari.
Ferrari 250 GT SWB del 1961 venduta a 8,3 milioni di dollari

Il Pebble Beach Concourse d’Elegance, una delle più rinomate ed esclusive rassegne motoristiche per quanto concerne il mondo delle automobili più rare, più lussuose e più sportive di tutti i tempi, ha fatto da sfondo all’esclusiva asta di vetture Ferrari organizzata da RM Sotheby’s. L’evento che si è svolto nella giornata di Domenica 20 Agosto ha riscosso, come previsto, un ampio successo.

Le supercar del Cavallino messe all’asta facevano tutte parte di un’unica collezione di un singolo collezionista che in un sol colpo ha voluto mettere in vendita i suoi gioielli a quattro ruote. L’asta Ferrari ha riservato notevoli successi di vendita e ha registrato numerosi passaggi di proprietà di diverse supercar facenti parte della suddetta collezione privata: il tutto per un valore totale di 16,5 milioni di dollari.

A fare la parte del leone è stata una splendida Ferrari 250 GT SWB (a passo corto) del 1961 che è stata aggiudicata ad un prezzo di 8,3 milioni di euro. Nello specifico si tratta di una vettura certamente iconica nella produzione del Cavallino che è stata prodotta in soli 165 esemplari. Nel dettaglio, l’esemplare portato all’asta di Monterey è il numero 110 ed è stato completamente restaurato dal reparto speciale Ferrari Classiche.

Ovviamente la 250 GT SWB del 1961 è stata accompagnata al successo da altre supercar di Maranello che hanno visto nuovi compratori durante la rassegna motoristica americana come ad esempio una Ferrari 275 GTB/6 che è stata venduta a 5,57 milioni di euro ed un’altra 275 GTB costata al nuovo acquirente 3,25 milioni di dollari. Hanno trovato nuovi proprietari anche una Ferrari Daytona Spider del 1972 pagata 2,17 milioni di dollari ed una F40 comprata a 1,5 milioni di dollari. Nel corso della stessa asta hanno cambiato proprietà anche una Dino 206, una 599 GTO, due 512 BBs, una 575 Superamerica, una 308 GTB, una 328 GTS, una 360 Challenge Stradale, una 430 Scuderia ed una Scuderia Spider 16M.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati