Porsche Cayenne: il nuovo modello sarà svelato il 29 Agosto 2017 [LIVE STREAMING]

Porsche Cayenne: il nuovo modello sarà svelato il 29 Agosto 2017 [LIVE STREAMING]

Seguite con noi in diretta la presentazione della terza generazione

La terza generazione della Suv del Costruttore tedesco è ormai alle porte. Dopo ben 4,4 milioni di km percorsi nei test di sviluppo, la nuova Porsche Cayenne è pronta a mostrarsi.
Porsche Cayenne: il nuovo modello sarà svelato il 29 Agosto 2017 [LIVE STREAMING]

Porsche Cayenne – Amanti del Suv del Costruttore di Stoccarda segnatevi data e ora sul calendario: il prossimo 29 Agosto alle ore 21 di sera presso l’impianto di Zuffenhausen vedrà la luce la nuova generazione di Porsche Cayenne. Si tratterà di un evento decisamente importante nel mondo automotive che vedrà la nascita della terza versione del rinomato Suv tedesco.

Per l’occasione Porsche realizzerà una diretta in live streaming per celebrare il lieto evento e per dar modo a chiunque volesse di assistere alla presentazione della nuova Suv che nel corso degli anni è diventata una pedina estremamente importante nello scacchiere della Casa costruttrice tedesca. La presentazione in live streaming anticiperà di qualche giorno quella ufficiale che avrà luogo al prossimo Salone di Francoforte (14-24 Settembre).

Chi vorrà, dunque, potrà seguire la presentazione della nuova generazione della Porsche Cayenne sul canale tematico della Casa costruttrice tedesca che vi riportiamo in calce all’articolo. L’evento porrà l’attenzione sulla terza generazione della Suv tedesca che vedrà la luce dopo una impressionante serie di test e prove massacranti atte a verificare il rispetto dei più alti standard qualitativi e tecnici. Test che vi abbiamo già raccontato in un nostro articolo.

Difatti, Porsche, ha sviluppato il nuovo modello di Cayenne percorrendo complessivamente ben 4,4 milioni di chilometri ed affrontando le più severe prove di resistenza alle temperature più incredibili (dai -45° della gelida Alaska ai +50° del deserto di Dubai e della Death Valley in California) e alle velocità più sostenute (passando da circuiti come l’insidioso Nürburgring in Germania all’anello ad alta velocità di Nardò in Italia).

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati