Volvo XC40: mai più disordine in auto grazie ad una eccellente gestione degli spazi interni

Il nuovo Suv compatto di lusso verrà svelato nelle prossime settimane

Louiza Atcheba, Model Brand Manager della Serie 40 presso Volvo, ha dichiarato: "Molto di ciò che abbiamo migliorato nella XC40 è il risultato di un’ampia indagine condotta presso i consumatori.  Con il nuovo Suv XC40 annunciamo la fine del disordine all’interno dell’auto, garantendo che tutto sia facilmente raggiungibile e al tempo stesso ben riposto e non in vista. Facendo ordine intorno a sé si libera la mente."
Volvo XC40: mai più disordine in auto grazie ad una eccellente gestione degli spazi interni

Volvo XC40 – L’inedito Suv compatto della Casa costruttrice svedese è sempre più vicino: a ricordarcelo è la stessa Volvo che è sempre più prodiga di notizie sulla sua ultima creatura. Difatti il Costruttore di Goteborg non solo ha annunciato che la nuova XC40 vedrà finalmente la luce nelle prossime settimane, ma si è anche dilungata per spiegare alcune caratteristiche che la contraddistingueranno.

Nello specifico in Volvo, infatti, hanno fatto sapere che la nuova XC40, tra le altre cose, si distinguerà per una eccellente gestione degli spazi e delle relative aree di stivaggio e per una incredibile funzionalità. Tutto merito di un approccio innovativo alla distribuzione degli spazi all’interno del nuovo Suv compatto di lusso che verrà lanciato sul mercato a livello commerciale nei prossimi mesi.

Ma perchè tutta questa attenzione alla gestione degli spazi interni? Il tutto è nato come risposta ad un problema quotidiano e comune agli automobilisti di tutto il mondo ossia la carenza di aree di stivaggio adeguate e funzionali all’interno dell’abitacolo e del bagagliaio delle vetture. In tal contesto, durante la fase di sviluppo della nuova XC40, gli esperti Volvo hanno dedicato molto tempo alle indagini presso i clienti per capire come viene utilizzata quotidianamente l’auto e, cosa ancora più importante, in che modo vengono riposti gli oggetti personali all’interno dei veicoli. Non solo: ai clienti è stato chiesto anche come avrebbero migliorato l’abitacolo delle proprie vetture.

Questo lavoro di indagine ha fornito risultati molto simili in aree geografiche e città molto diverse, e ha offerto preziosi spunti ai progettisti Volvo incaricati di sviluppare gli interni della nuova XC40. Louiza Atcheba, Model Brand Manager della Serie 40 presso Volvo, interpellata al riguardo ha sapientemente spiegato il perchè di uno studio preventivo in tal senso e delle relative soluzioni in risposta al problema del disordine in auto.

Atcheba ha dichiarato: “Parlando con le persone di come e dove ripongono gli oggetti che portano con sé ogni giorno è risultato chiaro che la maggior parte delle automobili attualmente sul mercato sono carenti quanto a vani portaoggetti. I cellulari scivolano da un lato all’altro della console centrale, i sacchetti della spesa rischiano costantemente di rovesciarsi e chi si trova al volante fa fatica a estrarre la carta di credito dal portafoglio. Ci siamo imposti di risolvere questi e molti altri piccoli problemi evidenziati dai clienti.”

Le soluzioni trovate per risolvere questi problemi ci vengono spiegati direttamente da Conny Ewe Blommé, Senior Design Manager di Volvo, che ha affermato: Quando abbiamo progettato il tunnel fra i sedili non ci siamo concentrati solo sull’aspetto stilistico di questo elemento, ma anche sulla sua funzionalità così da garantire che i porta-bicchieri possano essere effettivamente utilizzati per contenere bicchieri e che vi fossero spazi per contenere monete, carte di credito e fedeltà o cavi di ricarica. Ci siamo poi focalizzati sulla realizzazione di uno spazio dedicato al cellulare, completo di punto di ricarica wireless e di porte USB.”

Non solo: Nel bagagliaio abbiamo inserito un pianale intelligente che si può ripiegare e utilizzare per separare i bagagli o gli oggetti stivati e che consente di sfruttare interamente i 1039 litri di spazio di carico senza dover estrarre il piano di carico. Il meccanismo elettronico di ripiegamento dei sedili posteriori consente di ottenere un piano di carico completamente piatto semplicemente azionando un tasto.” Infine, sempre nel bagagliaio, è stato creato un divisorio ribaltabile con due ganci per fissare i sacchetti della spesa o altre borse, oltre a quattro ganci di carico che facilitano il caricamento dei bagagli. Sotto il pianale di carico è stato inoltre aggiunto un vano nascosto protetto da serratura.

Gli interni della nuova Volvo XC40 sono caratterizzati, inoltre, da una serie di altre soluzioni specifiche allo scopo: ad esempio, per rendere più funzionali i vani portaoggetti collocati nelle portiere del nuovo Suv, i progettisti Volvo hanno eliminato i diffusori audio dall’usuale alloggiamento all’interno delle portiere e realizzato in anteprima mondiale un sub-woofer ventilato ad aria montato nel cruscotto, creando così spazio sufficiente nella portiera per ospitare un PC portatile e un tablet, oppure un paio di bottiglie d’acqua. Inoltre, sotto entrambi i sedili anteriori è disponibile un vano in grado di ospitare un mini-tablet o altri oggetti di piccole dimensioni.

Nondimeno, sulla nuova Volvo XC40 è stato poi aggiunto al vano portaoggetti un piccolo gancio a scomparsa da utilizzare per piccoli sacchetti della spesa. Inoltre, l’interno dell’inedito Suv compatto svedese è stato arricchito da numerose fessure inserite nel cruscotto e create appositamente per riporre ordinatamente le carte di credito e le carte fedeltà, così che siano a portata di mano quando necessarie. Nella console centrale, sotto il bracciolo, vi è un ampio alloggiamento dove collocare la scatola dei fazzoletti di carta, mentre uno speciale contenitore estraibile consente di gettare comodamente i rifiuti.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati