WP_Post Object ( [ID] => 431717 [post_author] => 40 [post_date] => 2017-09-01 14:52:27 [post_date_gmt] => 2017-09-01 12:52:27 [post_content] => Le forme squadrate sono evidenti, nonostante la veste camouflage. Alle spalle del veicolo mascherato, compare anche un esemplare dell'attuale Suzuki Jimny. Le nuove foto spia giunte in redazione raccontano ancora il percorso di crescita del futuro Suzuki Jimny. La prossima generazione del compatto fuoristrada di Hamamatsu potrebbe essere presentata in occasione del Salone di Tokyo, in programma a fine ottobre di questo anno, ma già di recente sono spuntati altri scatti che hanno fornito diversi spunti sull'aspetto della vettura, a cui aggiungere anche queste ultime fotografie. Il design risulta ancora più squadrato, se confrontato allo stile del precedente Jimny, e le protezioni offrirebbero una visione più allargata e un'impronta su strada maggiore. Tra le caratteristiche, anche la nuova generazione vanterebbe una sofisticata trazione integrale Allgrip Pro 4×4 associata a rapporti ridotti, ma sarebbe anche disponibile con trazione affidata solo a due ruote. Al momento, però, non sono emersi particolari rumors sulla parte propulsiva. Tornando all'aspetto, si notano forme muscolari e nette, accentuate appunto dalle citate protezioni. Le dimensioni potrebbero in ogni caso essere similari all'attuale modello, forse leggermente superiori, aggirandosi attorno ai 3,68 metri di lunghezza, poco oltre il metro e 70 di altezza e il metro e 60 di larghezza. Il passo sembrerebbe più generoso, per favorire l'abitabilità interna. I pronunciati angoli di attacco ed uscita, poi, consentirebbero al mezzo di disimpegnarsi con elevata destrezza sui percorsi impegnativi. Tra i dettagli interessanti, la conferma di fari tordi nella zona anteriore, a differenza dei gruppi ottici posteriori che risultano ora accorpati solo alla base, sempre all'altezza del paraurti posteriore. L'abitacolo, invece, alla luce delle anticipazioni emerse in rete, sarebbe caratterizzato da un design che richiama essenzialità e compattezza, replicando quanto visto all'esterno. In un delle foto proposte assieme a un precedente articolo, raggiungibile tramite questo link, si notano anche un volante simile a quello presente sull'ultima Swift, un display piuttosto generoso collocato in posizione centrale e a rilievo, affiancato da un quadro strumenti con indicatori analogici, mentre al di sotto appare altra strumentazione, presentata con una curiosa alternanza di forme squadrate e tonde. [post_title] => Suzuki Jimny 2018: un nuovo avvistamento [FOTO SPIA] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => suzuki-jimny-2018-un-nuovo-avvistamento-foto-spia [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2017-09-01 14:52:27 [post_modified_gmt] => 2017-09-01 12:52:27 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=431717 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Suzuki Jimny 2018: un nuovo avvistamento [FOTO SPIA]

Lo sviluppo della nuova generazione

Suzuki Jimmy 2018 – Nuove foto spia dedicate a un esemplare di prova, ancora coperto, del prossimo fuoristrada compatto giapponese

Le forme squadrate sono evidenti, nonostante la veste camouflage. Alle spalle del veicolo mascherato, compare anche un esemplare dell’attuale Suzuki Jimny.

Le nuove foto spia giunte in redazione raccontano ancora il percorso di crescita del futuro Suzuki Jimny. La prossima generazione del compatto fuoristrada di Hamamatsu potrebbe essere presentata in occasione del Salone di Tokyo, in programma a fine ottobre di questo anno, ma già di recente sono spuntati altri scatti che hanno fornito diversi spunti sull’aspetto della vettura, a cui aggiungere anche queste ultime fotografie.
Il design risulta ancora più squadrato, se confrontato allo stile del precedente Jimny, e le protezioni offrirebbero una visione più allargata e un’impronta su strada maggiore. Tra le caratteristiche, anche la nuova generazione vanterebbe una sofisticata trazione integrale Allgrip Pro 4×4 associata a rapporti ridotti, ma sarebbe anche disponibile con trazione affidata solo a due ruote. Al momento, però, non sono emersi particolari rumors sulla parte propulsiva.

Tornando all’aspetto, si notano forme muscolari e nette, accentuate appunto dalle citate protezioni. Le dimensioni potrebbero in ogni caso essere similari all’attuale modello, forse leggermente superiori, aggirandosi attorno ai 3,68 metri di lunghezza, poco oltre il metro e 70 di altezza e il metro e 60 di larghezza. Il passo sembrerebbe più generoso, per favorire l’abitabilità interna. I pronunciati angoli di attacco ed uscita, poi, consentirebbero al mezzo di disimpegnarsi con elevata destrezza sui percorsi impegnativi. Tra i dettagli interessanti, la conferma di fari tordi nella zona anteriore, a differenza dei gruppi ottici posteriori che risultano ora accorpati solo alla base, sempre all’altezza del paraurti posteriore.

L’abitacolo, invece, alla luce delle anticipazioni emerse in rete, sarebbe caratterizzato da un design che richiama essenzialità e compattezza, replicando quanto visto all’esterno. In un delle foto proposte assieme a un precedente articolo, raggiungibile tramite questo link, si notano anche un volante simile a quello presente sull’ultima Swift, un display piuttosto generoso collocato in posizione centrale e a rilievo, affiancato da un quadro strumenti con indicatori analogici, mentre al di sotto appare altra strumentazione, presentata con una curiosa alternanza di forme squadrate e tonde.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati