Mercedes GLC F-Cell, a Francoforte la Stella punta sull’idrogeno [FOTO e VIDEO]

Sarà svelata in versione di serie

Mercedes GLC F-Cell - A Francoforte Mercedes presenterà la versione di produzione della GLC F-Cell, variante del SUV della Stella alimentata dalla tecnologia fuel cell a idrogeno. Le caratteristiche tecniche saranno svelate alla manifestazione automobilistica tedesca.

Il percorso di Mercedes nell’implementazione della tecnologia fuel cell a idrogeno sui propri modelli vivrà al Salone di Francoforte 2017 una tappa importante. Alla kermesse tedesca infatti verrà svelata la versione di produzione della Mercedes GLC F-Cell, modello di serie che deriva dal veicolo pre-produzione (quello immortalato nelle foto presenti nella gallery) che a sua volta rappresenta l’evoluzione del primo concept che vide la luce lo scorso anno.

Nonostante l’attenzione di Mercedes per il futuro sia rivolta principalmente all’elettrico, il Gruppo Daimler non rinuncia a diversificare e a portare avanti lo sviluppo dei veicoli idrogeno a compimento di un percorso cominciato 23 anni fa con il primo prototipo fuel cell, da allora sono stati costruiti circa 300 veicoli a idrogeno che hanno percorso complessivamente test e collaudi per 18 milioni di chilometri.

La GLC F-Cell ha seguito il classico iter delle prove di sicurezza degli altri modelli di Mercedes. Il SUV è equipaggiato con le bombole d’idrogeno che sono collocate in una struttura realizzata ad hoc posizionata tra i due assi. Inoltre per ridurre al minimo i rischi in caso di incidente le bombole d’idrogeno sono state dotate di valvole multistadio.

In attesa di rendere note le caratteristiche ufficiale del modello definitivo Mercedes fa sapere che la GLC F-Cell sarà una hybrid plug-in particolare. Tale particolarità, stando a quanto si sa del concept, dovrebbe essere legata all’utilizzo di batteria del motore elettrico alimentata da una combinazione di idrogeno ed elettroni. Una soluzione che ridurrebbe al minimo i tempi di ricarica garantendo un’autonomia di circa 500 chilometri.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati