Renault: i nuovi modelli saranno sempre più “green”

Dal 6 Settembre bonus per chi acquista una nuova vettura

Il programma green di Renault mira a promuovere e favorire una sensibilità ambientale sempre maggiore coinvolgendo anche il cliente. La casa francese lancerà un articolato programma che prevede un vantaggio economico fino a 7.000 euro su tutta la sua gamma autovetture, termica ed elettrica, a fronte del ritiro o rottamazione di un veicolo da Euro 0 a Euro 4.
Renault: i nuovi modelli saranno sempre più “green”

Renault è da sempre impegnata sul fronte dello sviluppo sostenibile dei propri modelli in modo tale che possa giovare al maggior numero possibile di persone: in tal contesto, e al fine di promuovere e favorire una sensibilità ambientale sempre maggiore anche da parte dei suoi clienti, la casa costruttrice francese propone oggi un programma “green” che coinvolge tutta la sua gamma, sia termica che elettrica.

Per arrivare a questi risultati Renault si è impegnata fin dal 2005 a ridurre l’impatto ambientale delle sue vetture in tutte le diverse tappe del loro ciclo di vita: la progettazione, la fabbricazione, l’utilizzo e la fine vita. Per quanto concerne la progettazione, Renault punta su 5 assi principali: riduzione della massa dei veicoli, del consumo di carburante e delle emissioni inquinanti, possibilità di riciclare l’85% della massa dei veicoli a fine vita e di valorizzarne il 95%, utilizzo di materiali riciclati che minimizza il consumo di materie prime e i conseguenti impatti ambientali, possibilità di ridisegnare organi meccanici o alcune loro componenti facilitando il loro smontaggio ed integrazione, nei veicoli, di dispositivi di assistenza all’eco guida.

Per quanto concerne la fabbricazione, Renault, assieme a Nissan, dal 2014 applica l’Alliance Production Way (APW), uno standard produttivo che integra le best practice dei 2 costruttori, promuove le sinergie, facilita lo sviluppo di innovazioni e la messa in comune degli investimenti legati alla modernizzazione delle fabbriche. Questo importante standard produttivo viene rispettato in tutti i 36 siti produttivi e i 12 siti di logistica presenti nel mondo.

Le analisi del ciclo di vita delle vetture mostrano che più dell’80% dei gas a effetto serra e la maggior parte degli inquinanti atmosferici emessi nel corso del ciclo di vita di un veicolo termico sono legati alla sua effettiva fase di utilizzo. Per questo Renault si impegna sempre di più nella riduzione delle emissioni dei veicoli termici nonché nello sviluppo e nella commercializzazione di una gamma di veicoli 100% elettrici che non emettono alcun inquinante o gas a effetto serra in fase di utilizzo.

Per quanto riguarda la fine vita, l’ultima fase del ciclo di vita di una vettura, nell’ambito dell’Unione Europea la regolamentazione impone dal 2015 che il 95% della massa dei veicoli fuori uso sia valorizzato, di cui l’85% riciclato ed è per questo che Renault contribuisce già all’organizzazione della raccolta e del trattamento dei veicoli fuori uso. Renault, inoltre, è anche in prima linea nell’utilizzo di materiale riciclato nei propri veicoli.

Renault non è solo green nel suo sistema di gestione ambientale del ciclo di vita delle proprie automobili, ma anche nella sua gamma di prodotto, sia termico che elettrico. Il Costruttore francese, infatti, vanta ormai una gamma di prodotti completa e totalmente rinnovata, che propone motorizzazioni ecologiche (motori Energy), trasmissioni (cambio automatico EDC) e tecnologie (Stop&Start, Eco drive, etc.) volte a ridurre consumi ed emissioni.

Nello specifico, Renault ha fatto, poi, dei veicoli elettrici un elemento chiave della sua strategia, mirando ad un loro sviluppo su larga scala, poiché non emettendo emissioni inquinanti in fase di utilizzo, rappresentano l’unica vera soluzione ai problemi di inquinamento atmosferico e possono contribuire in maniera significativa alla riduzione delle emissioni di gas a effetto serra. Non a caso Renault vanta oggi la gamma più completa del mercato: dalla berlina compatta ZOE (400 km di autonomia NEDC) alla ZOE Van, dal quadriciclo urbano Twizy (e la sua versione Twizy Cargo), fino al veicolo commerciale Kangoo Z.E., dotato di nuova batteria con un’autonomia di 270 km NEDC, la più elevata fra le furgonette elettriche. Alla fine del 2017, il Costruttore amplierà ulteriormente la sua gamma Zero Emissioni, introducendo Master Z.E.

Non solo: il programma green di Renault mira a promuovere e favorire una sensibilità ambientale sempre maggiore coinvolgendo anche il cliente. Dal 6 Settembre, infatti, Renault lancerà un articolato programma che prevede un vantaggio economico su tutta la sua gamma autovetture, termica ed elettrica, a fronte del ritiro o rottamazione di un veicolo da Euro 0 a Euro 4. Il programma green di Renault prevede bonus fino a 7.000 euro sulla gamma di modelli equipaggiati con motori termici e fino a 5.000 euro sulla gamma elettrica.

Offerta Volkswagen ID.3 100% Elettrica da 299€ al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati