Nuova Nissan Leaf: l’elettrica giapponese scopre le carte [FOTO e VIDEO]

Motore da 150 CV e 378 km d'autonomia

Nissan Leaf MY 2018 - Nissan ha presentato la seconda generazione della Leaf svelando tutte le principali caratteristiche della nuova compatta elettrica. Dotata di batteria da 40 kWh, dispone di un nuovo motore a zero emissioni da 150 CV e 320 Nm. Raggiunge i 144 km/h di velocità massima e garantisce un'autonomia di 378 chilometri. Completamente nuova anche nel design e nell'evoluta dotazione tecnologica.

Nella notte italiana la nuova Nissan Leaf è stata presentata in anteprima mondiale a Tokyo, svelando tutta una serie di novità che caratterizzano un importante evoluzione della vettura elettrica più venduta al mondo. La seconda generazione della Nissan Leaf è completamente diversa nel design rispetto al modello precedente, un look inedito che nasconde però sotto la carrozzeria gli aggiornamenti più significativi e interessanti.

La nuova Leaf è equipaggiata con un nuovo motore elettrico che sviluppa una potenza pari a 150 CV, alimentata da un nuovo pacco batterie agli ioni di litio da 40 kWh che garantisce un’autonomia, secondo quanto dichiarato da Nissan, di 378 chilometri. L’evoluzione tecnologica della nuova Leaf prosegue con altre importanti novità come l’introduzione dell’e-Pedal, il sistema che offre l’opportunità di guidare la vettura utilizzando soltanto il pedale dell’acceleratore, e la presenza del ProPilot, primo step di Nissan verso la guida autonoma, e del ProPilot Park per gestire le manovre di parcheggio senza che il conducente intervenga.

Sullo sviluppo della nuova Leaf Nissan non ha lasciato nulla al caso, a partire dal design esterno che è diventato tutt’altra cosa rispetto alla prima generazione del modello. La Leaf MY 2018 misura 4,48 metri in lunghezza ed è larga quasi 1,80 metri, mentre il passo è di 2,7 metri, con un bagagliaio da 435 litri di capacità di carico. La compatta a zero emissioni è ora caratterizzata da un corpo vettura dinamico fatto di tratti netti e taglienti che strizzano l’occhio al look della nuova Micra e più in generale al recente approccio stilistico della Casa giapponese.

Il frontale è caratterizzato dal motivo V-Motion, con al centro una trama a rete tridimensionale blu dedicata ai modelli elettrici, e dai fari a LED a boomerang. Si notano poi le linee marcate che disegnano il cofano, il tetto in colore diverso rispetto al resto della carrozzeria e il grande estrattore posteriore. Le nuove forme della Leaf hanno permesso di far scendere a 0,28 il coefficiente di resistenza aerodinamica. Per la carrozzeria, da abbinare al tetto nero, sono disponibili cinque colori: bianco, giallo, rosso, azzurro e il nuovo Spring Cloud.

Evoluzione-rivoluzione è il leitmotiv che caratterizza anche l’abitacolo della nuova Leaf con Nissan che ha migliorato la qualità dei materiali scelti oltre che della lavorazioni e della cura dei dettagli. Con spazio a sufficienza per cinque persone, gli interni della nuova Leaf fanno leva sull’ergonomia e sull’avanzata dotazione tecnologica.

Il quadro strumenti propone una combinazione tra tachimetro analogico e display digitale, mentre l’infotainment è racchiuso nello schermo da 7 pollici al centro della plancia da poter gestire i sistemi del Safety Shield, così come tutta una serie di funzioni proprie della Leaf (livello di energia, stato di carica, ricerca della stazione di ricarica più vicina) oltre a impianto audio, navigatore e connettività che integra i supporti Android Auto e Apple CarPlay. A bordo c’è l’hotspot wi-fi e la ricarica wireless per il telefono, mentre attraverso un app sullo smartphone si può disporre della pre-attivazione del climatizzatore.

La nuova Leaf promette maggiore stabilità grazie alle batterie montate al centro della carrozzeria. Nissan ha inoltre aggiornato il software dello sterzo elettrico e la rigidità della barra di torsione è cresciuta del 10%. Ad offrire un esperienza di guida migliore c’è anche il sistema Intelligent Ride Control che gestisce la distribuzione della coppia del motore elettrico in curva.

Come detto sotto il cofano della nuova Nissan Leaf c’è il motore elettrico che sviluppa 150 CV di potenza e 320 Nm di coppia massima (ovvero il 26% in più rispetto a prima). La vettura è in grado di toccare i 144 km/h di velocità massima. Per quanto riguarda l’autonomia dichiarata questa è di 378 chilometri, garantita dalla nuova batteria agli ioni di litio da 40 kWh. Nissan ha annunciato che entro fine 2018 lancerà anche una versione con batterie più potenti, dunque anche più costosa, che potrebbe far aumentare l’autonomia oltre i 500 chilometri.

Dotata di tecnologia V2G (vehicle-to-grid) che permette lo scambio d’energia tra la vettura e la rete energetica in un meccanismo di ricarica bidirezionale, la nuova Nissan Leaf ha tempi di ricarica di 16 ore se si utilizza una rete da 3 kWh, che scendono a 8 ore con una rete da 6 kWh, mentre con il sistema di ricarica rapida si riesce a disporre dell’80% di autonomia in 40 minuti.

A bordo della nuova Leaf troviamo tanta tecnologia a partire da quella inclusa nel pacchetto Nissan Intelligent Driving che comprende Safety Shield, ProPilot, ProPilot Park ed e-Pedal. Il sistema ProPilot, attivabile su corsia singola e tra i 30 e i 144 km/h, mantiene la vettura al centro della corsia, rallentando e frenando automaticamente. Il ProPilot Park invece, grazie a quattro telecamere e 12 sonar, gestisce in autonomia le manovre di parcheggio. La novità inedita e-Pedal consente di accelerare e frenare utilizzando solo il pedale dell’acceleratore. A queste si aggiungono ulteriori dispositivi di sicurezza e assistenza alla guida come la frenata d’emergenza automatica, l’avviso di cambio corsia involontario, l’Intelligent Around View Monitor con rilevamento posteriore degli ostacoli in movimento, il Rear Cross Traffic Alert e il sistema di riconoscimento della segnaletica stradale.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati