WP_Post Object ( [ID] => 435870 [post_author] => 24 [post_date] => 2017-09-12 10:23:52 [post_date_gmt] => 2017-09-12 08:23:52 [post_content] => Al Salone di Francoforte 2017 debutta la Land Rover Discovery SVX, nuova versione che spinge l'iconico fuoristrada britannico verso il terreno dell'esclusività messa in atto dalla divisione Special Vehicle Operations (SVO) di Land Rover, e che va ad affiancare altri due modelli "speciali" della gamma come la Range Rover Sport SVR e la Range Rover SVAutobiography. La produzione della Discovery SVX, prima Land Rover che sarà assemblata a mano nel Centro Tecnico SVO nel Regno Unito, partirà del 2018. Eccellenza del design e integrità ingegneristica sono le basi fondanti di questo nuovo modello, con la versione SVX che eleva ulteriormente la versatilità del Discovery grazie allo sviluppo delle capacità off-road del SUV. Dotata di sospensioni idrauliche modificate per affrontare i terreni più ostici, la Land Rover Discovery SVX sarà disponibile col motore V8 Supercharged da 5.0 litri che sviluppa 525 CV e 625 Nm di coppia massima. Un importante novità tecnica è rappresentata dall'Hydraulic Active Roll Control (H-ARC), sistema che incrementa l'articolazione delle ruote e il controllo della scocca, migliora la trazione nell'off-road e riduce il rollio. La Discovery SVX ha una maggiore altezza da terra della scocca in alluminio e monta grandi cerchi in alluminio forgiato avvolta da pneumatici 275/55 R20 Goodyear Wrangler all-terrain che assicurano un elevato grip su terreni fangosi. Sulla vettura troviamo anche il Terrain Response 2 specificatamente tarato e i differenziali, centrale e posteriore, attivi e bloccabili elettronicamente. A completare la dotazione tecnica della Discovery SVX c'è il cambio automatico a 8 marce, accompagnato dalla novità del comando della trasmissione a pistola al posto del selettore rotativo che offre un miglior controllo delle marce nelle manovre off-road. La dinamica di guida beneficia inoltre di diversi sistemi tra cui: Hill Descent Control, Electronic Traction Control (ETC), Adaptive Dynamics, Dynamic Stability Control (DSC), All-Terrain Progress Control (ATPC) e servosterzo elettrico (EPAS) Sotto il profilo estetico la Discovery SVX si presenta con l'esclusiva finitura Tectonic Grey satinata per la carrozzeria, paraurti anteriori e posteriori specifici, piastre di protezione, occhioni di traino a vista in tinta Rush Orange metallizzata, cofano con finitura antiriflesso e verricello elettrico integrato al posteriore. Altri elementi esterni distintivi sono le prese d'aria laterali in colore Narvik Black con distintivo V8, la griglia Narvik Black Dynamic, i corrimano silver e i due fari aggiuntivi montati sul tetto. Gli interni invece si caratterizzano principalmente per la combinazione di materiali e colori esclusivi, come le tinte Lunar e Light Oyster abbinate a particolari Rush Orange, e per la X traforata dei sedili brandizzati SVX. [post_title] => Land Rover Discovery SVX: novità top all-terrain al Salone di Francoforte 2017 [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => land-rover-discovery-svx-novita-top-all-terrain-al-salone-di-francoforte-2017-foto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2017-09-12 10:23:52 [post_modified_gmt] => 2017-09-12 08:23:52 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=435870 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Land Rover Discovery SVX: novità top all-terrain al Salone di Francoforte 2017 [FOTO]

Spinta dal V8 benzina 5.0 litri da 525 CV

Land Rover Discovery SVX - La Discovery SVX che debutta a Francoforte è la Land Rover più estrema mai prodotta. Una serie di nuove dotazioni e specifici accorgimenti tecnici esaltano le capacità off-road dell'iconico fuoristrada britannico. La produzione della Land Rover Discovery SVX inizierà nel 2018.

Al Salone di Francoforte 2017 debutta la Land Rover Discovery SVX, nuova versione che spinge l’iconico fuoristrada britannico verso il terreno dell’esclusività messa in atto dalla divisione Special Vehicle Operations (SVO) di Land Rover, e che va ad affiancare altri due modelli “speciali” della gamma come la Range Rover Sport SVR e la Range Rover SVAutobiography.

La produzione della Discovery SVX, prima Land Rover che sarà assemblata a mano nel Centro Tecnico SVO nel Regno Unito, partirà del 2018. Eccellenza del design e integrità ingegneristica sono le basi fondanti di questo nuovo modello, con la versione SVX che eleva ulteriormente la versatilità del Discovery grazie allo sviluppo delle capacità off-road del SUV.

Dotata di sospensioni idrauliche modificate per affrontare i terreni più ostici, la Land Rover Discovery SVX sarà disponibile col motore V8 Supercharged da 5.0 litri che sviluppa 525 CV e 625 Nm di coppia massima. Un importante novità tecnica è rappresentata dall’Hydraulic Active Roll Control (H-ARC), sistema che incrementa l’articolazione delle ruote e il controllo della scocca, migliora la trazione nell’off-road e riduce il rollio.

La Discovery SVX ha una maggiore altezza da terra della scocca in alluminio e monta grandi cerchi in alluminio forgiato avvolta da pneumatici 275/55 R20 Goodyear Wrangler all-terrain che assicurano un elevato grip su terreni fangosi. Sulla vettura troviamo anche il Terrain Response 2 specificatamente tarato e i differenziali, centrale e posteriore, attivi e bloccabili elettronicamente.

A completare la dotazione tecnica della Discovery SVX c’è il cambio automatico a 8 marce, accompagnato dalla novità del comando della trasmissione a pistola al posto del selettore rotativo che offre un miglior controllo delle marce nelle manovre off-road. La dinamica di guida beneficia inoltre di diversi sistemi tra cui: Hill Descent Control, Electronic Traction Control (ETC), Adaptive Dynamics, Dynamic Stability Control (DSC), All-Terrain Progress Control (ATPC) e servosterzo elettrico (EPAS)

Sotto il profilo estetico la Discovery SVX si presenta con l’esclusiva finitura Tectonic Grey satinata per la carrozzeria, paraurti anteriori e posteriori specifici, piastre di protezione, occhioni di traino a vista in tinta Rush Orange metallizzata, cofano con finitura antiriflesso e verricello elettrico integrato al posteriore. Altri elementi esterni distintivi sono le prese d’aria laterali in colore Narvik Black con distintivo V8, la griglia Narvik Black Dynamic, i corrimano silver e i due fari aggiuntivi montati sul tetto.

Gli interni invece si caratterizzano principalmente per la combinazione di materiali e colori esclusivi, come le tinte Lunar e Light Oyster abbinate a particolari Rush Orange, e per la X traforata dei sedili brandizzati SVX.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati