Rally Roma Capitale, Peugeot: limitati i danni col terzo posto di Andreucci [VIDEO]

Rally Roma Capitale, Peugeot: limitati i danni col terzo posto di Andreucci [VIDEO]

Sul podio nonostante i problemi al cambio

Rally Roma Capitale, Peugeot - Il nove volte campione italiano rimane in testa nella classifica piloti grazie ad un terzo posto che vale come una vittoria dopo le noie al cambio avute nel corso delle prove speciali del rally capitolino.
Rally Roma Capitale, Peugeot: limitati i danni col terzo posto di Andreucci [VIDEO]

Termina con un terzo posto il Rally Roma Capitale per Peugeot Sport Italia, sul podio con Paolo Andreucci nella settima prova stagionale del Campionato Italiano Rally, che si è disputato nel fine settimana appena concluso insieme all’European Rally Championship.

Il pilota toscano è riuscito a limitare i danni dopo il problema al cambio verificatosi sulla 208 T16 R5 durante la PS7 perdendo terreno sui propri avversari, complice anche un’errata scelta degli pneumatici nel corso della PS8, che ha comportato la perdita di ulteriori secondi in classifica generale. Nella PS9, invece, il giovane finlandese Kalle Rovanpera (Peugeot) è riuscito a passare Andreucci grazie alla scelta rivelatasi azzeccata di montare gli pneumatici da bagnato nel posteriore.

Tuttavia, il problema al cambio, rimasto bloccato nella PS7, è stato riparato dai meccanici nel parco assistenza permettendo al nove volte campione italiano di riprendersi il terzo posto di Rovanpera (che ha pagato un minuto di anticipo al CO della PS12) e concludere il penultimo appuntamento stagionale sull’ultimo gradino del podio.

“L’avevamo detto che il campionato rally si sarebbe deciso al rally di Verona e così è stato. Ieri speravo di recuperare sulle ultime prove speciali ma la tappa si è conclusa con l’annullamento della sesta prova”, ha dichiarato Paolo Andreucci. “Oggi siamo partiti all’attacco ma una noia al cambio ci ha rallentati non poco. Rientrati al parco assistenza e sistemato tutto, siamo tornati al 100% ed abbiamo potuto recuperare diversi secondi, tanto da riuscire a salire sul podio sia oggi che nel rally. Sono soddisfatto di come è andata la macchina in questo week end, dove sono riuscito a trovare un buon setup anche di gomme. Le Pirelli hanno fatto il loro dovere e mi hanno aiutato non poco in queste prove speciali così difficili, con repentini cambi di aderenza. Ora la testa è tutta per Verona, dobbiamo prepararci molto bene”.

Un piazzamento che gli permette di rimanere in vetta alla classifica piloti in attesa dell’ultimo appuntamento stagionale col Rally Due Valli, in programma dal 13 al 15 ottobre.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati