Volkswagen I.D. Buzz: torna il mitico Bulli ma in versione elettrica a Francoforte 2017 [FOTO LIVE]

Elettrico e anche dotato di guida autonoma, previsto per il 2022

Volkswagen I.D. Buzz al Salone di Francoforte 2017 - Avete presente quel mitico furgoncino, tipico dei "figli dei fiori" che tanto ha spopolato anche sul grande schermo? Ora, quello che fino a poco tempo fa sembrava un semplice concept di design sembra essere destinato a diventare realtà, dotato di motricità elettrica e guida autonoma.

No non state sognando, ma è tutta realtà. Il mitico Bulli sembra essere destinato a tornare in circolazione, riprendendo le storiche e classiche linee ma adeguandole ai tempi moderni, così come verra attualizzato anche tutto il profilo tecnologico di questa vettura. Secondo le ultime informazioni, il concept ora chiamato Volkswagen I.D. Buzz potrà raggiungere in via definitiva i mercati non prima del 2022.

Verrà sviluppato sulla piattaforma MEB, destinata a tutti i concept I.D. del gruppo tedesco che ovviamente saranno dotati di propulsori alimentati a soli energia elettrica. Tutto il progetto I.D. punta a veder realizzato l’obiettivo di vendere oltre 1 milione di veicoli elettrici entro il 2025, e ovviamente il Bulli Elettrico dovrebbe rappresentare uno dei cardini di tutto il piano. Il nuovo concept punta infatti a diventare una nuova icona nel mondo dei van o dei grossi monovolume per famiglie numerose e/o veicoli per trasportare attrezzatura sportiva.

La nuova piattaforma MEB consente delle dimensioni davvero generose, a beneficio del comfort interno e soprattutto dello spazio. Con una lunghezza complessiva di 5 metri, per 2 di larghezza e altrettanti in altezza si prefigura come uno dei più spaziosi della categoria, senza tralasciare gli oltre 3 metri dedicati solo al passo tra i due assi. Sarà spinto da due unità elettriche, poste ognuna per singolo asse, così da assicurare miglior trazione e spinta potendo contare su una trazione integrale. Grazie al sistema di Combined Chaging System sarà possibile ricaricare fino a circa l’80% della capacità delle batteria in solo mezz’ora, raggiungendo poi un’autonomia complessiva di circa 600 km. Un altro valore interessante interessa le prestazioni che potrebbero garantire queste due unità elettriche: si parla infatti di circa 370 CV che assicurerebbero un’accelerazione 0-100 in circa 5 secondi.

Parlando di futuro non si può non considerare la presenza di molteplici monitor e display per il controllo di tutte le funzioni anche dalle file di posti dei passeggeri. Essendo anche dotato di guida autonoma il volante potrà sparire nella plancia e grazie alla possibilità di far girare i posti anteriori di 360 gradi si potrà ottenere un comodo e accogliente salotto da viaggio per interloquire con i propri amici anche in autostrada. Benvenuti nel futuro, seguendo le orme del passato!

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati