SEAT Arona al top del segmento per valore residuo

SEAT Arona al top del segmento per valore residuo

Lo sostiene il Gruppo Autovista nell'ultimo studio CarToMarket

SEAT Arona - Il più recente studio CarToMarket di Gruppo Autovista premia la SEAT Arona per il miglior valore residuo tra i SUV compatti in sei Paesi europei. Il crossover iberico punta a conquistare le flotte anche grazie alla sua capacità di ridurre al minimo il deprezzamento.
SEAT Arona al top del segmento per valore residuo

La SEAT Arona, nuovo crossover compatto del marchio spagnolo, è stata valutata positivamente per quanto riguarda il mantenimento del valore residuo nel corso del tempo, uno dei fattori più importanti nella scelta d’acquisto di un’auto.

Le qualità relative alla longevità della SEAT Arona sono state valutate dal Gruppo Autovista nel recente studio CarToMarket, dedicato ai crossover compatti, nel quale il nuovo modello del brand iberico è stato definito quello con il minor deprezzamento tra i concorrenti inclusi nello studio in Spagna, Germania, Francia, Italia, Portogallo e Belgio.

Lo studio del Gruppo Autovista, importante consulente indipendente del settore automotive europeo, ha fatto emergere l’appetibile valore residuo della SEAT Arona che, anche grazie alla capacità di ridurre al minimo il suo deprezzamento, punta a conquistare uno spazio importante nella clientela business e nelle flotte aziendali.

La buona valutazione del valore residuo della SEAT Arona è strettamente legata alle caratteristiche estetiche, tecniche e meccaniche del piccolo SUV. Dotata di capiente bagagliaio da 400 litri di capienza, la Arona fa leva sull’apprezzabile rapporto costo-prestazioni, oltre che su un design distintivo caratterizzato dalla griglia frontale a X e sull’innovazione dinamica che deriva dall’adozione della nuova piattaforma MQB A0.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati