Porsche Cayman E-Volution Prototype: una rivisitazione totalmente elettrica della sportiva

In scena alla manifestazione Electric Vehicle Symposium

Porsche Cayman E-Volution Prototipe – Mostrato, durante l'evento di Stoccarda, un esemplare con propulsione totalmente elettrica basato sulla precedente Cayman, prima della serie 718
Porsche Cayman E-Volution Prototype: una rivisitazione totalmente elettrica della sportiva

Fuori appare una Porsche Cayman della generazione 981, ma sotto gli strati di metallo e materiali di varia consistenza si nasconde un cuore totalmente elettrico. Si tratta di un prototipo, come segnalato, ma questa Cayman E-Volution proposta all’evento Electric Vehicle Symposium a Stoccarda potrebbe forse anticipare una potenziale evoluzione a zero emissione anche per le più compatte 718 della casa tedesca.

L’ipotesi, considerando la Mission E anticipata dal marchio dopo l’introduzione della concept, potrebbe non essere così campata in aria. Sebbene al momento sia doveroso il condizionale. La tecnologia alla studio potrebbe essere condivisa, valutando le stime sull’ipotetica autonomia della futura Porsche totalmente elettrica, che riuscirebbe a viaggiare con una ricarica completa per 500 chilometri. Considerando anche la possibilità di utilizzare sistemi di ricarica veloci ad alta intensità, tra i rumors, si vocifera anche tempi ridotti a soli 15 minuti per raggiungere l’80% della capacità complessiva.

Nel caso della Porsche Cayman E-Volution Prototype, l’autonomia totale ammonterebbe a 200 chilometri, ma considerando che si tratta di un semplice prototipo, non si parla di un’effettiva produzione. Sebbene, come supposto, in un futuro non si sa quanto distante, potrebbe essere introdotta una 718 Cayman totalmente elettrica. Al momento possiamo solo considerarli rumors.

Privata del sei cilindri boxer, par far spazio a un’architettura elettrica, in base a quanto affiorato, questo prototipo sarebbe in grado di coprire la distanza da 0 a 100 km/h in 3,3 secondi. Un tempo inferiore a qualsiasi versione associata alla Cayman dotata di unità termica. Restando però sulle echeggianti sonorità del sei cilindri boxer, durante un particolare test, di recente abbiamo avuto l’occasione di percorrere sei passi alpini proprio a bordo di una Cayman GTS da 340 cavalli, l’ultima equipaggiata con il citato sei cilindri boxer da 3.4 litri. L’articolo e il primo dei tre episodi in programma sono raggiungibili tramite questo link.

Foto: via Carscoops

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati