Fiat Punto: l’erede potrebbe ricevere un nome diverso?

Fiat Punto: l’erede potrebbe ricevere un nome diverso?

Voci di un'eventuale presentazione entro l'anno

Fiat Punto – Dall'Olanda giungono indiscrezioni su una possibile nuova generazione della compatta di casa Fiat, che condividerebbe alcuni aspetti stilistici con la nuova Argo, introdotta di recente in Brasile. Si parla anche di un'ipotetica nuova denominazione: Primo
Fiat Punto: l’erede potrebbe ricevere un nome diverso?

La prossima generazione della Fiat Punto o la vettura che ne prenderà l’eredita potrebbe essere mostrata a novembre, anticipando il tramonto produttivo dell’attuale modello nell’impianto italiano di Melfi. L’indiscrezione è apparsa su una testata olandese.

In base a quanto riportato da Auto Edizione, giornale in lingua olandese rivolto ad appassionati di auto italiane, la prossima erede della Punto potrebbe essere assemblata nello stesso impianto della 500L, ovvero a Kragujevac, in Serbia. Una scelta probabilmente legata all’ottimizzazione dei costi e sebbene con le dovute differenze di materiali impiegati e scelte tecniche e stilistiche, studiate per una clientela europea, potrebbe ricordare la nuova Fiat Argo proposta in Brasile.


Fiat Argo

I rumors riguardanti le potenziali motorizzazioni, suggeriscono una panoramica abbastanza variegata. Inoltre potrebbe debuttare nel corso vitale della vettura anche un inedito modello “mild hybrid”. Inizialmente, sotto il cofano potrebbero essere presenti un’unità compatta inferiore a un litro, in pratica il bicilindrico 0.9 TwinAir Turbo da 85 cavalli, che sarebbe proposto anche in una versione più prestazionale da 105 cavalli; nonché un’alternativa variante a metano Natural Power.
Sul versante Diesel, invece, figurerebbe sempre il noto quattro cilindri 1.3 MultiJet in due livelli di potenza: 80 e 95 cavalli.
La gamma dei motori a benzina, successivamente, potrebbe essere ampliata grazie a innovativi propulsori Firefly, che sostituirebbero gli attuali Fire 1.2 da 69 cavalli e 1.4 da 95. Si parla di un motore 1.0 tre cilindri capace di fornire 72 cavalli di potenza e un più pimpante 1.3 da 101 cavalli.

Tra le indiscrezioni affiorate, si vocifera anche di un possibile cambio di denominazione, tralasciando Punto a favore di Primo. Un nome che rimarcherebbe l’inizio di un nuovo percorso, sebbene è doveroso sottolineare che si tratta comuqnue di rumors e, per ora, l’uso del condizionale è d’obbligo.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati