Nissan & Eataly: insieme per festeggiare i 10 anni di Qashqai [Intervista video]

Si celebra l'innovazione con la filosofia "Crossover Thinking"

Automotive e Food non sono mai stati così vicini: il crossover più venduto in Europa spegne le sue prime dieci candeline insieme all'azienda simbolo dell'eccellenza agroalimentare italiana nel mondo

Ventisei nuovi modelli negli ultimi 20 anni. Per Nissan “pensare oltre” non è certamente una moda o un semplice trend, ma qualcosa di più. Il concetto di ‘Crossover Thinking’ testimonia un incontro di idee, una filosofia di innovazione che la casa giapponese ha voluto raccontare attraverso la partnership con una tra le più importanti e lungimiranti aziende italiane del Food. Una realtà riconosciuta a livello mondiale, che ha rivoluzionato il concetto di semplice supermercato grazie a un marchio divenuto garanzia e sinonimo di eccellenza in campo alimentare in tutto il mondo: Eataly.

L’incontro tra questi due colossi, così apparentemente distanti tra loro a livello merceologico quanto assolutamente vicini sotto il profilo della filosofia aziendale, non è casuale, dato che entrambi quest’anno festeggiano un importante traguardo: 10 anni dalla nascita di Eataly e di Nissan Qashqai, pioniere nel mondo dei crossover, e ancora in prima linea, dopo una intera decade, con 269.000 unità vendute in Italia (ad agosto 2017), 2,3 milioni in tutta Europa e 3,3 milioni nel mondo (dati FY 2016).

Il successo di Nissan Qashqai è stato quello di anticipare le nuove esigenze della clientela, offrendo una vettura di massa accessibile a molti. Oggi, in una miriade di modelli che hanno tentato di replicare e imitare il modello originale, Qashqai è ancora il più venduto e amato. È una storia di un successo che prosegue incontrastato, fondato su elementi quali reputazione, qualità, fiducia, e design distintivo in costante crescita e miglioramento.

Grazie a un nuovo design, alle modifiche e migliorie alla carrozzeria, a interni di qualità superiore ed ergonomici, a tecnologie innovative votate a comfort e sicurezza e a una accessibilità ancora competitiva, Nissan Qashqai traduce perfettamente l’essenza del Crossover Thinking, testimone di una continua sfida alle convenzioni e capace di offrire un prodotto sempre nuovo, unico e migliore, in grado di anticipare necessità e aspettative della clientela.

Presentato al salone di Parigi 2006 e lanciato sul mercato l’anno successivo, il crossover premiato 19 volte come ‘car of the year’ ha saputo mantenere la propria leadership nel segmento nonostante la serrata concorrenza, reinventandosi di continuo e proponendo per il suo decennale una versione ancora una volta lungimirante nei contenuti e nello stile. Tra le principali novità, Qashqai presenta un design più sportivo ma al contempo premium, un frontale completamente rinnovato, nuove forme anche per il paraurti posteriore, luci al LED. Anche al suo interno l’abitacolo sfodera nuovi materiali e forme, oltre a una tecnologia avanzata per un maggiore comfort e sicurezza.

Per festeggiare dieci anni di successi e la capacità di rimanere al passo in un mondo che evolve ponendo le aziende continuamente di fronte a nuove sfide, Nissan e Eataly hanno dato vita a uno dei primi appuntamenti dedicati al Crossover Thinking: la contaminazione tra due mondi diversi come Automotive e Food presenta interessanti punti in comune tra le due realtà in termini di innovazione, visione, qualità e sostenibilità futura.

Ma come si applica la filosofia del Crossover Thinking a due realtà così apparentemente distanti tra di loro? Il patron di Eataly, Oscar Farinetti, si avvale della “teoria dei contrasti apparenti”, dove valori positivi che appaiono contrastanti creano qualcosa di assolutamente speciale, che diventa memoria. In Eataly sono informalità e autorevolezza per esempio, così come in Nissan, con Qashqai, le migliori caratteristiche di una berlina accostate con quelle migliori di un SUV hanno saputo creare una sorta di “creatura mitologica” capace di conquistare la leadership e mantenerla per tutti questi anni.
Lo stesso successe, oltre trent’anni fa, con Nissan Micra, la city car con il comfort di una categoria superiore: un modello diventato iconico, pioniera di una rivoluzione che va oltre i semplici contenuti.

In una azienda come Eataly il concetto di Crossover Thinking è totale, si muove in tutte le direzioni – ha spiegato Farinetti -, “offrendo un modello di integrazione tra mercato e ristorazione didattica che prima non esisteva in Europa. Il merito, in questo caso, va alla grande cucina italiana, che nel suo essere domestica e semplice rappresenta una grandissima attrazione per i consumatori, in grado di soddisfare il loro bisogno. Come per Nissan, un modello inventato 10 anni viene aggiornato con innovazioni tattiche”.

Continuando a parlare di innovazione, insieme a Qashqai è tempo di rinnovarsi anche per il SUV più venduto al mondo, Nissan X-Trail, da oggi disponibile in una versione che ne esalta qualità e stile. Dal profilo più robusto, e con una eleganza negli interni che propone nuove funzionalità e praticità, il nuovo X-Trail offre inoltre sistemi di sicurezza all’avanguardia, come il sistema di guida autonoma ProPILOT, presente anche su Qashqai a partire dalla primavera 2018.

Il Crossover targato Nissan non è la solamente la crasi tra due modelli, ma il meglio di entrambi, testimone di un futuro, targato Nissan, che punterà tutto sull’Intelligent Mobility: una guida più sicura, basata su sistemi di automazione, più efficiente, con produzioni più pulite e performanti, e integrata.

Per un colosso come Eataly invece, la nuova frontiera del Crossover Thinking sarà rappresentata dal nascente parco dedicato al Food più grande al mondo, che aprirà i battenti a novembre a Bologna: FICO Eataly World. Campi, fattorie, produzione, luoghi di ristoro, botteghe e aree dedicate alla clientela di tutte le età, che racchiude tutta la biodiversità e l’eccellenza agroalimentare italiana.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati