WP_Post Object ( [ID] => 450985 [post_author] => 51 [post_date] => 2017-10-17 11:33:37 [post_date_gmt] => 2017-10-17 09:33:37 [post_content] => Fiat Freemont - Nata nel 2011 e tolta dal listino nel 2016, la Freemont è stata la prima vettura frutto della cooperazione tra Fiat e Chrysler derivando, non a caso, quasi totalmente dalla Dodge Journey. La Freemont era una crossover dalle grosse dimensioni (sfiorava i 5 metri di lunghezza) caratterizzata da un'ampia abitabilità interna e da un design non propriamente all'ultimo grido che ricalcava, come detto, le sembianze della Dodge Journey. In un segmento come quello dei crossover e dei Suv compatti continuamente in ascesa Fiat potrebbe cercare di dire la sua con una nuova versione della Freemont caratterizzata però da un layout completamente diverso e più in linea con le richieste attuali del mercato. In tal contesto non sarebbe sbagliato tentare di immaginare la nuova Fiat Freemont come una versione italiana dell'attuale e nuova Jeep Compass. Prendere il telaio della nuova crossover compatta di casa Jeep e ristilizzare la carrozzeria secondo i canoni stilistici propri di casa Fiat potrebbe essere un'idea alquanto stuzzicante: non è un caso, dunque, che ci sia già qualcuno che ha provato ad immaginare il risultato che potrebbe venir fuori da tale mix. Auto Facil ha difatti tentato di dar vita ad una nuova generazione della Fiat Freemont prendendo spunto dal telaio della nuova Jeep Compass e dallo stile di altri modelli di casa Fiat. Il risultato finale di questo mix lo potete vedere nel render firmato Auto Facil in cui il corpo vettura della Jeep Compass è stato modificato seguendo lo stile proprio di casa Fiat in cui la fiancata ed il terzo finestrino posteriore risultano immediatamente di chiara ispirazione Fiat e nella fattispecie dell'ultima Tipo SW. Più audaci appaiono i gruppi ottici, sia anteriori che posteriori, e la calandra che sembra trarre ispirazione dalla Toro, il pick-up di Fiat destinato ai mercati sudamericani. Allo stato attuale delle cose non possiamo conoscere i futuri piani di casa Fiat, tuttavia potremmo avanzare l'ipotesi che dar vita ad una nuova generazione di Fiat Freemont partendo dalla base della nuova Jeep Compass ed attingendo al family feeling di casa non sia un'idea da scartare e probabilmente neanche di difficile realizzazione. Vedremo prossimamente cosa succederà e se nel listino Fiat ci sarà spazio per una nuova Freemont. [post_title] => Fiat Freemont: e se il nuovo modello nascesse da una costola della Jeep Compass? [RENDERING] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => fiat-freemont-e-se-il-nuovo-modello-nascesse-da-una-costola-della-jeep-compass-rendering [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2017-10-17 11:33:37 [post_modified_gmt] => 2017-10-17 09:33:37 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=450985 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 1 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Fiat Freemont: e se il nuovo modello nascesse da una costola della Jeep Compass? [RENDERING]

Telaio Jeep e stile Fiat per la nuova generazione di crossover

Fiat potrebbe dar vita ad una nuova generazione della sua Freemont puntando su un design figlio del proprio ed ultimo family feeling e sul telaio della nuova Jeep Compass
Fiat Freemont: e se il nuovo modello nascesse da una costola della Jeep Compass? [RENDERING]

Fiat Freemont – Nata nel 2011 e tolta dal listino nel 2016, la Freemont è stata la prima vettura frutto della cooperazione tra Fiat e Chrysler derivando, non a caso, quasi totalmente dalla Dodge Journey. La Freemont era una crossover dalle grosse dimensioni (sfiorava i 5 metri di lunghezza) caratterizzata da un’ampia abitabilità interna e da un design non propriamente all’ultimo grido che ricalcava, come detto, le sembianze della Dodge Journey.

In un segmento come quello dei crossover e dei Suv compatti continuamente in ascesa Fiat potrebbe cercare di dire la sua con una nuova versione della Freemont caratterizzata però da un layout completamente diverso e più in linea con le richieste attuali del mercato. In tal contesto non sarebbe sbagliato tentare di immaginare la nuova Fiat Freemont come una versione italiana dell’attuale e nuova Jeep Compass.

Prendere il telaio della nuova crossover compatta di casa Jeep e ristilizzare la carrozzeria secondo i canoni stilistici propri di casa Fiat potrebbe essere un’idea alquanto stuzzicante: non è un caso, dunque, che ci sia già qualcuno che ha provato ad immaginare il risultato che potrebbe venir fuori da tale mix. Auto Facil ha difatti tentato di dar vita ad una nuova generazione della Fiat Freemont prendendo spunto dal telaio della nuova Jeep Compass e dallo stile di altri modelli di casa Fiat.

Il risultato finale di questo mix lo potete vedere nel render firmato Auto Facil in cui il corpo vettura della Jeep Compass è stato modificato seguendo lo stile proprio di casa Fiat in cui la fiancata ed il terzo finestrino posteriore risultano immediatamente di chiara ispirazione Fiat e nella fattispecie dell’ultima Tipo SW. Più audaci appaiono i gruppi ottici, sia anteriori che posteriori, e la calandra che sembra trarre ispirazione dalla Toro, il pick-up di Fiat destinato ai mercati sudamericani.

Allo stato attuale delle cose non possiamo conoscere i futuri piani di casa Fiat, tuttavia potremmo avanzare l’ipotesi che dar vita ad una nuova generazione di Fiat Freemont partendo dalla base della nuova Jeep Compass ed attingendo al family feeling di casa non sia un’idea da scartare e probabilmente neanche di difficile realizzazione. Vedremo prossimamente cosa succederà e se nel listino Fiat ci sarà spazio per una nuova Freemont.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Daniele

    16 Gennaio 2018 at 09:10

    Spero abbia lo spazio e il baule dell’attuale… anche se a vederla non sembra così! Sarebbe un peccato per me è stato uno dei punti di forza.

Articoli correlati