Nuova Audi A7 Sportback MY 2018: focus sul design [FOTO]

Anticipa il futuro linguaggio stilistico dei "quattro anelli"

Lo stile della nuova Audi A7 Sportback MY 2018 è figlio del design preannunciato dalla concept car Prologue con cui il costruttore di Ingolstadt ebbe modo di anticipare le proprie future tendenze stilistiche

Nuova Audi A7 Sportback MY 2018 – Presentata da poche ore, la nuova generazione della grossa berlina con arie da coupè di Ingolstadt ha entusiasmato per il nuovo linguaggio stilistico della casa costruttrice dei “quattro anelli”. Difatti, la nuova A7 Sportback porta in strada lo stile anticipato anzitempo dalla Prologue, concept car svelata sul finire del 2014 con l’intento di mostrare ed anticipare le future tendenze stilistiche del marchio tedesco.

La nuova A7 Sportback MY 2018 è immediatamente riconoscibile come Audi per via di un design frutto di un’evoluzione dei classici tratti stilistici propri del costruttore di Ingolstadt. Tuttavia, il nuovo modello non manca di traghettare il marchio verso il futuro attraverso una serie di soluzioni estetiche inedite che d’ora in avanti rappresenteranno il futuro linguaggio stilistico del brand.

Superfici piatte, tagli netti e decisi, linee sinuose ed al contempo atletiche riassumono bene il carattere dinamico della nuova Audi A7 Sportback MY 2018 tant’è che il linguaggio stilistico sembra esprimere movimento anche a vettura ferma e da qualsiasi angolazione. Il frontale è dominato dalla classica griglia esagonale “singleframe” che rispetto a quella presente sulla nuova Audi A8 è decisamente più schiacciata ed ampia quasi a voler trasmettere una maggiore sensazione di sportività.

Allo stesso modo, sempre rispetto all’ammiraglia di casa, la nuova nata mette in evidenza gruppi ottici anteriori più affilati e caratterizzati nella versione top di gamma dalla presenza di HD Matrix LED con luce a laser. A donare una maggiore sportività ci pensano anche le ampie prese d’aria sottostanti che sono caratterizzate da una maggiore apertura rispetto a quelle già viste sul’ultima A8.

Nel frontale spicca inoltre il voluminoso cofano solcato da un gran numero di nervature al pari delle nuove versioni di Audi A5: anche in questo caso i numerosi giochi di linee favoriscono la percezione di una maggiore sportività. Sportività che viene esaltata anche nella vista di profilo in cui la nuova Audi A7 Sportback mette in mostra una dinamicità più marcata rispetto al precedente modello per via delle diverse proporzioni.

Difatti, se le misure esterne della nuova nata non cambiano poi così tanto (lunghezza di 4,96 metri, larghezza di 1,90 metri ed altezza di 1,42 metri), le nuove proporzioni donano alla A7 Sportback MY 2018 un piglio più dinamico grazie ad un passo di 2,92 metri (circa 10 cm in più rispetto alla versione precedente), ad un cofano motore più lungo, a sbalzi anteriori e posteriori più contenuti e ad una linea del tetto che scende in maniera ancora più dolce rispetto a quella del precedente modello.

La linea del tetto incontra quella della coda posteriore in presenza dello spoiler integrato che fuoriesce automaticamente per garantire più deportanza alla velocità di 120 km/h. Anche il disegno del posteriore è un chiaro riferimento alla Prologue: una sottile banda luci raccorda orizzontalmente i due gruppi ottici in modo tale da dar vita ad un’unica firma luminosa in grado di enfatizzare maggiormente la larghezza dell’intero corpo vettura.

La carrozzeria della nuova Audi A7 Sportback MY 2018 potrà essere caratterizzata da ben 15 colori a listino e potrà essere contraddistinta in chiave più sportiva dalla presenza del pacchetto S Line esterno grazie alle numerose finiture in “gloss black” che riguarderanno la griglia radiatore e le prese d’aria anteriori, le longarine sottoporta e i diffusori sulla zona anteriore e quella posteriore.

(photo credit: Audi Media Center)

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati