Aston Martin Vanquish Zagato Shooting Brake: esclusiva wagon in 99 esemplari [FOTO]

Sarà lanciata il prossimo anno

Aston Martin Vanquish Zagato Shooting Brake - Aston Martin presenta la Vanquish Zagato Shooting Brake, fascinossima station wagon due porte che sarà realizzata in 99 esemplari. Sotto il cofano monta il motore della Vanquish S, il V12 aspirato 6.0 litri da 600 CV.

Aston Martin ha appena svelato la Vanquish Zagato Shooting Brake, configurazione wagon dell’esclusiva versione firmata dalla carrozzeria italiana che va ad ampliare la gamma affiancandosi ai modelli Coupé, Volante e Speedster. 

La nuova Aston Martin Vanquish Zagato Shooting Brake è un station wagon con carrozzeria due porte e coda allungata che porta la praticità della configurazione wagon su un livello di raffinatezza, eleganza e prestigio con pochi paragoni sul mercato.

Zagato ha trasformato il design intervenendo sulla linea del tetto così come sui pannelli della carrozzeria in fibra di carbonio. La base di questa particolare wagon è la Vanquish S, che ha le credenziali tecniche, reinterpretate stilisticamente nella Vanquish Zagato Shooting Brake, per lanciare al sfida alla sua principale rivale diretta: la Ferrari GTC4Lusso.

A parte la versione Speedster, che spinge ulteriormente verso l’alto l’esclusività con una serie limitata da 28 esemplari, la Aston Martin Vanquish Zagato Shooting Brake, così come le versioni Coupé e Volante, verrà prodotta in 99 unità.

I primi esemplari dell’elegantissima station wagon della Casa britannica saranno consegnati il prossimo anno. Sotto il cofano della Vanquish Zagato Shooting Brake c’è il confermato e potente motore V12 aspirato da 6.0 litri che sviluppa 600 CV di potenza e che equipaggia la Aston Martin Vanquish S.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati