WP_Post Object ( [ID] => 453155 [post_author] => 51 [post_date] => 2017-10-23 11:40:26 [post_date_gmt] => 2017-10-23 09:40:26 [post_content] => Pagani Zonda PS 760 - Vedere le immagini di una supercar danneggiata in seguito ad un incidente fa sempre male agli occhi di un appassionato, tanto più se il "crash" ha per oggetto una "one-off" ossia un esemplare unico. Nello specifico le scorse ore hanno visto l'incidente di una Pagani Zonda PS 760 sulle strade inglesi che fortunatamente non sembra aver creato danni evidenti agli occupanti della supercar italiana. Purtroppo, però, il bel corpo vettura della Pagani Zonda PS 760 è uscito abbastanza danneggiato dal botto che si è verificato lungo la A27, una strada a scorrimento veloce nell'estremo Sud dell'Inghilterra che collega le città di Southampton e Brighton. Non sono ancora chiare le dinamiche dell'incidente, ma pare che il conducente della supercar italiana abbia improvvisamente perso il controllo della propria vettura (forse anche a causa dell'asfalto reso viscido dalla pioggia) andando ad impattare contro i vari guardrail a bordo strada. Stando alle immagini pubblicate su Instagram dall'utente "grim1959" e "petrol_ped" sembra che la Pagani Zonda PS 760 abbia impattato più volte, sia con l'anteriore che col posteriore, i guardrail presenti ai lati delle carreggiate danneggiando in maniera inequivocabile sia la coda che soprattutto il frontale che, come si può vedere dalle immagini in calce all'articolo, ha subìto il distacco del musetto. A titolo di cronaca ricordiamo che la Pagani Zonda PS 760 è un esemplare unico nato dalla Zonda F seguendo le caratteristiche desiderate da Peter Saywell (da cui le iniziali inserite nel nome del modello), proprietario della supercar in oggetto. La one-off in questione è caratterizzata da una livrea blu lucida con alcune parti di carrozzeria lasciate in carbonio a vista, da una voluminosa presa d'aria sull'abitacolo e da una pinna stabilizzatrice che collega idealmente la cabina alla grossa ala posteriore. Il cuore della Pagani Zonda PS 760 è il V12 7.3 AMG da 602 cv di potenza e 760 Nm di coppia abbinato ad un cambio meccanico a 6 marce.
[post_title] => Pagani Zonda PS 760: incidente in Gran Bretagna per la one-off italiana [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => pagani-zonda-ps-760-incidente-in-gran-bretagna-per-la-one-off-italiana [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2017-10-23 11:40:26 [post_modified_gmt] => 2017-10-23 09:40:26 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=453155 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Pagani Zonda PS 760: incidente in Gran Bretagna per la one-off italiana

La supercar è stata riportata a San Cesario sul Panaro

Brutta disavventura per Peter Saywell che ha rovinato la sua one-off, una Pagani Zonda PS 760, a causa di un incidente avvenuto sulla A27 in Inghilterra.
Pagani Zonda PS 760: incidente in Gran Bretagna per la one-off italiana

Pagani Zonda PS 760 – Vedere le immagini di una supercar danneggiata in seguito ad un incidente fa sempre male agli occhi di un appassionato, tanto più se il “crash” ha per oggetto una “one-off” ossia un esemplare unico. Nello specifico le scorse ore hanno visto l’incidente di una Pagani Zonda PS 760 sulle strade inglesi che fortunatamente non sembra aver creato danni evidenti agli occupanti della supercar italiana.

Purtroppo, però, il bel corpo vettura della Pagani Zonda PS 760 è uscito abbastanza danneggiato dal botto che si è verificato lungo la A27, una strada a scorrimento veloce nell’estremo Sud dell’Inghilterra che collega le città di Southampton e Brighton. Non sono ancora chiare le dinamiche dell’incidente, ma pare che il conducente della supercar italiana abbia improvvisamente perso il controllo della propria vettura (forse anche a causa dell’asfalto reso viscido dalla pioggia) andando ad impattare contro i vari guardrail a bordo strada.

Stando alle immagini pubblicate su Instagram dall’utente “grim1959” e “petrol_ped” sembra che la Pagani Zonda PS 760 abbia impattato più volte, sia con l’anteriore che col posteriore, i guardrail presenti ai lati delle carreggiate danneggiando in maniera inequivocabile sia la coda che soprattutto il frontale che, come si può vedere dalle immagini in calce all’articolo, ha subìto il distacco del musetto.

A titolo di cronaca ricordiamo che la Pagani Zonda PS 760 è un esemplare unico nato dalla Zonda F seguendo le caratteristiche desiderate da Peter Saywell (da cui le iniziali inserite nel nome del modello), proprietario della supercar in oggetto. La one-off in questione è caratterizzata da una livrea blu lucida con alcune parti di carrozzeria lasciate in carbonio a vista, da una voluminosa presa d’aria sull’abitacolo e da una pinna stabilizzatrice che collega idealmente la cabina alla grossa ala posteriore. Il cuore della Pagani Zonda PS 760 è il V12 7.3 AMG da 602 cv di potenza e 760 Nm di coppia abbinato ad un cambio meccanico a 6 marce.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati